martedì , 26 Ottobre 2021

Ortona dei Marsi, tutto pronto per l’inaugurazione della mostra di Mario Di Paolo

Il progetto di valorizzazione dei borghi abruzzesi ideato da ENDAS Abruzzo parte dalla Valle del Giovenco

Ortona dei Marsi. Sarà presentata domenica 5 settembre, alle ore 12:00 presso la Sala Consiliare del Comune di Ortona dei Marsi la mostra personale di pittura dell’artista Mario Di Paolo, curata dal noto critico d’arte Massimo Pasqualone. L’evento inaugurale, organizzato in collaborazione con ENDAS Abruzzo, rappresenta l’inizio di un importante percorso storico e culturale che si intende mette in piedi per rilanciare i piccoli borghi d’Abruzzo, in perfetta sintonia con il Prof. Pasqualone, che per l’occasione sarà insignito a capo del settore Cultura del comitato regionale ENDAS.

Dopo il successo delle precedenti esposizioni, arriva nel borgo marsicano la mostra personale di Mario Di Paolo, uno degli artisti più importanti della nostra regione che propone una serie di opere pittoriche e di oggetti di grande fruibilità che sono legate alla sua ultima produzione come la pietra della Majella con gusci delle conchiglie, con un multimaterico molto interessante. “Un artista con più di 50 anni di storia artistica, costellata da tantissime mostre ed altrettanti premi.” afferma il critico d’arte Massimo Pasqualone “Parte da Ortona dei Marsi un significativo progetto di valorizzazione del territorio attraverso l’arte contemporanea. Sono onorato di aver contribuito alla realizzazione di questo straordinario connubio.”

La mostra è aperta al pubblico fino al 19 settembre 2021. Come già anticipato, è la prima di un progetto ambizioso, promosso e sostenuto da ENDAS Abruzzo e che vedrà i borghi abruzzesi essere protagonisti di premi letterari, iniziative storico-culturali ed artistiche. “Vogliamo che la nostra regione sia rilanciata in tutte le sue bellezze” afferma il presidente regionale dell’ENDAS Abruzzo Simone D’Angelo “è necessario che anche i piccoli borghi siano sempre più apprezzati dal grande pubblico e che una regione che nel 2021 ha conquistato ben tredici bandiere blu, dimostrando la crescita della sostenibilità ambientale del litorale, che vanta riserve naturali e paesaggi mozzafiato, numerosi parchi nazionali e regionali ed una ricchezza faunistica unica in Europa, sia al centro di un importante progetto turistico nazionale ed internazionale.”

“L’arte è nata in me da giovane” conclude l’artista Mario Di Paolo, “ho frequentato l’Istituto d’Arte a Chieti, poi vari studi per tutta Italia, cercando di carpire i segreti di tutti i pittori che incontravo. In questa mostra ho voluto presentare le mie ultime creazioni, è una ricerca che sto facendo di minisculture con foglie che mi sono venute a trovare una mattina nello studio e ho cercato di renderle immortali, non so se ci riuscirò, sono dei dipinti su foglia. Portare cultura nei piccoli borghi è un lodevole modo per rilanciarli e rendere l’arte più alla portata di tutti.”

Guarda anche

Domani, al Kursaal di Giulianova, la presentazione del volume “Circuito del Castello” di Paolo Martocchia

Giulianova – Fine settimana, il prossimo, all’ insegna della passione per la scrittura e l’automobilismo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + cinque =