lunedì , 30 Gennaio 2023

Comitato delle vie Emilia-Lazio-Chieti, a Montesilvano “necessità di pratiche di partecipazione”

1. Nonostante la pioggia ed il freddo, si è  tenuta *in Comune la Conferenza Stampa* dei comitati Villa Canonico-Villa Verrocchio e Saline.Marina.Pp1  per discutere dei problemi di traffico generati dai sensi unici  sulle vie *Emilia-Lazio-Chieti* .Presenti 3 televisioni diversi cittadini e qualche politico dell’opposizione. Sono stati presentati i dati della vicenda ed i problemi presenti, anche se in assenza di rappresentanti dell’A.C. 

Il presidente del comitato VC-VV, *Mauro Di Cola* ha detto della mancanza di dialogo dell’amministrazione comunale; che ha deciso l’istituzione dei sensi unici senza confrontarsi con cittadini ed operatori economici del quartiere, ignorando sia una petizione di cittadini del Giugno 2020, sia il malcontento di cittadini ed operatori testimoniato da una raccolta firma che è  arrivata a *quasi 500 firme*.

Anche il vicepresidente *Benito Olivieri*, già consigliere comunale,  ha ricordato la necessità dell’ascolto e della partecipazione dei *cittadini e stakeholders* (portatori di interesse) come fondamentale per decisioni che cambiano la vita della gente, che bisogna ascoltare e con cui dialogare. 

Sono intervenuti anche i rappresentanti dei *commercianti* nel comitato *Simone Cilli*  dell’azienda agricola con negozio su via Emilia, *Gianfranco Faiazza*, titolare del minimarket su via Lazio, la gestrice del *B&B di via Chieti*, una cittadina che è venuta apposta per chiedere una soluzione ai problemi di accessibilitá di *via Fucino*. Tutti hanno esposto le difficoltà create dal nuovo sistema circolatorio. Dalla *desertificazione* e crollo delle vendite, ai *lunghi tragitti* con alti consumi  inquinamento e congestione sulle vie principali, ai problemi di *accesso* nei giorni di mercato,  ai problemi di *sicurezza* dovute alle *alte velocità*, in particolare davanti alle *3 scuole* presenti lungo l’asse.

L’arch *Di Giampietro* consulente tecnico di Webstrade e presidente del comitato Saline.Marina.Pp1, del vicino quartiere grandi alberghi, ha confermato la necessità di *pratiche di partecipazione* con cittadini ed operatori  come indicazione europea per tutte le politiche di *governance* urbana. Ha inoltre posto l’accento sull’ *obbligo della pianificazione* di cui la città è  ancora priva (Obbligo di *PUT, piano urbano del traffico* imposto dall’Art. 36 del Codice della Strada). Inoltre i problemi di traffico di questi quartieri vanno inquadrati in quelli della grande città di *Nuova Pescara*, chiesta dal Referendum del 2014, con uno strumento di piano europeo, il *PUMS, piano urbano della mobilità  sostenibile*, intercomunale, che riguardi il traffico dei veicoli, il trasporto pubblico, i parcheggi di interscambio, ciclabilità  e pedonalitá del *sistema urbano Nord*, da Silvi a Pescara. 

Infatti, esistono molteplici soluzioni tecniche alternative ai sensi unici, quali *zone 30*  e moderazione del traffico, *parcheggi a tempo* e sfalsati, zone scolastiche e *pedibus* con *park-and-walk* . Tuttaviaproblemi di traffico delle vie interne, o  la chiusura del lungomare si risolvono con parcheggi di interscambio esterni, trasporto pubblico e modi sostenibili sulla *Strada Parco*, collegamento della tangenziale Nord con l’autostrada a 3 corsie, revisione dei ponti su Saline e Piomba e una *nuova urbanistica della grande città*.

Ma occorrerà cambiare ed avviare un processo di *pianopubblico trasparente e partecipato*. 

Speriamo, che quella di oggi segni l’inizio di un dialogo tra cittadini e amministratori e che si avviino gli strumenti tecnici per la pianificazione della mobilità, urbanistica, dell’ambiente della più  importante *città da 200 mila-e-più  abitanti del medio Adriatico*.

Guarda anche

Pianella al via 3 interventi per eliminare le barriere architettoniche

Pianella – L’amministrazione comunale di Pianella avvia una serie di interventi finalizzati al miglioramento dell’accessibilità …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La tua pubblicità su Hg