sabato , 20 Aprile 2024

Beach Volley, la 4 Vele Bva festeggia 25 anni di successi e annuncia le novità della stagione 2023 VIDEO

Open day il 1° maggio sui campi della struttura di Pescara di Luigi Alfieri. Un mental coach d’eccezione per i giovani talenti: Franco Bertoli. Il leggendario “Mano di pietra” affiancherà i tecnici

Pescara. Venticinque anni di successi da celebrare con tante sorprese. Dopo l’ennesimo titolo italiano giovanile conquistato la scorsa estate, la 4 Vele beach volley academy di Pescara alza il sipario sulla stagione 2023. Tante le novità illustrate dall’head coach, Luigi Alfieri, a cominciare da un volto noto per tutti gli appassionati della pallavolo, quello di Franco Bertoli. Il leggendario “Mano di pietra” sarà il mental coach degli atleti della struttura che punta sui giovani e sulla scoperta degli atleti del futuro. Al loro fianco, nella conferenza stampa di presentazione delle attività della 4 Vele BVA, il sindaco di Pescara, Carlo Masci e il presidente del Comitato Abruzzo della Fipav, Fabio Di Camillo.

«Vogliamo puntare sulla crescita dei nostri ragazzi non solo dal punto di vista tecnico – dice Luigi Alfieri – e per questo abbiamo voluto nel nostro team una figura come quella di Franco Bertoli. Nel corso degli anni abbiamo dimostrato con i risultati di essere in grado di scovare e formare giocatori ad altissimo livello. Adesso l’obiettivo è quello di compiere un ulteriore salto di qualità». Il traguardo non sarà facile da raggiungere perché nel 2022 la 4 Vele BVA ha ottenuto un secondo posto nel campionato italiano assoluto maschile, una vittoria nell’Under 18 e un secondo posto nell’Under 16.

La prima sfida è rappresentata dalla crescita della nuova coppia maschile, formata da Manuel Alfieri e Davide Dal Molin. L’esperto atleta veneto è dotato di un muro tentacolare che ben si abbina alle capacità tecniche di Manuel Alfieri in difesa. Oltre a loro ci sarà spazio per Claudio Rocco, campione U18 nel 2022 e per gli altri ragazzi che saranno allenati da Gianni Pupi e Alessandro My.

«Preparazione fisica, tecnica, tattica sono tutt’oggi il perno della maggior parte della formazione di un allenatore sportivo», spiega Franco Bertoli. «Io sono fermamente convinto che prima di tutto ci si debba preoccupare dell’allenamento “mentale” dell’atleta, senza la sua totale presenza, partecipazione, motivazione all’obiettivo da raggiungere si sviluppa solo in parte il potenziale fisico, tecnico e tattico dello stesso».

Per iniziare a selezionare i nuovi talenti lunedì 1° maggio si svolgerà un Open day sui quattro campi della 4 Vele BVA. La mattina sarà dedicata ai ragazzi del mini beach e agli Under delle diverse categorie, mentre nel pomeriggio si sfideranno gli adulti.

Guarda anche

Montesilvano pronta ad accogliere nel week-end i Campionati Italiani di paraciclismo

A quasi un anno di distanza dallo svolgimento del Meeting Nazionale dei Giovanissimi, a Montesilvano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *