martedì , 16 Aprile 2024
Da sx, De Martinis e Trippitelli

Provincia di Pescara, scongiurata la chiusura dell’infanzia di Catignano

Pescara – La Provincia di Pescara ha contribuito a garantire la continuità della scuola dell’infanzia di Catignano, affiliata all’Istituto Comprensivo di Rosciano, che rischiava la soppressione a causa della diminuzione del numero di alunni. Grazie agli sforzi congiunti del presidente della Provincia, Ottavio De Martinis, del sindaco di Rosciano, Simone Palozzo, e dell’Ufficio Scolastico Provinciale, con il supporto del dirigente dell’ufficio scolastico provinciale, Pierangelo Trippitelli, sono stati allocati i fondi necessari per garantire il funzionamento del sito di Catignano, evitando così notevoli disagi alle famiglie e ai bambini.

“Questo è un risultato prezioso per i comuni della nostra provincia – afferma il presidente De Martinis – Il mantenimento di quel presidio ha rappresentato una priorità amministrativa importante per il nostro ente che, oltre ad avere il compito dell’edilizia scolastica delle scuole secondarie di secondo grado, si occupa del dimensionamento scolastico su tutto il territorio provinciale. La soluzione adottata in tempi molto ristretti avrà, comunque, una proiezione futura importante per quelle aree. Ringrazio per la collaborazione proficua il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Trippitelli, i sindaci di Rosciano e Catignano Simone Palozzo ed Enrico Valentini, il dirigente e il funzionario della Provincia di Pescara, Marco Scorrano e Paolo Di Gabriele, che con la struttura provinciale dell’istruzione si sono prodigati in questi mesi. La collaborazione tra i vari enti ha permesso un grande risultato per il benessere delle nostre aree interne”.

Il dirigente dell’ufficio scolastico provinciale Trippitelli nell’ultimo anno ha incrementato alcuni servizi delle scuole della provincia. “Nel Pescarese, nonostante una contrazione del numero degli alunni, che, comunque, è stata inferiore rispetto ad altre province abruzzesi, il contingente di insegnanti di posto comune è stato incrementato di qualche unità rispetto allo scorso anno – ha dichiarato il dirigente responsabile dell’Ufficio scolastico provinciale – . Ciò ha reso possibile un aumento dei corsi a indirizzo musicale e delle classi a tempo pieno nella scuola primaria. Inoltre, con le risorse a disposizione, l’Ufficio scolastico è andato incontro a moltissime esigenze manifestate dalle scuole, sdoppiando le classi in caso di aumento del numero degli alunni, cercando di assicurare, laddove possibile, il funzionamento in orario sia antimeridiano che pomeridiano alle sezioni di scuola dell’infanzia e, inoltre, garantendo lo sdoppiamento delle pluriclassi della scuola secondaria di I° grado in alcune discipline”.

Soddisfatto il sindaco Paolozzo che si è fatto portavoce di numerose famiglie della zona. “Esprimo grande soddisfazione per questo importante risultato ottenuto a favore dei nostri studenti – afferma il sindaco Simone Palozzo – ; il mantenimento dell’infanzia di Catignano, annessa all’Istituto Comprensivo di Rosciano, premia un grande lavoro di squadra tra i vari Enti interessati, una sinergia che tutela un percorso didattico in crescita e un potenziamento dell’offerta formativa scolastica, ma nello stesso tempo dimostra anche una grande sensibilità nei confronti di una vasta area interna che ha voglia di esprimere ancora tanto e che sta mettendo in campo ogni iniziativa atta al superamento di varie criticità quali lo spopolamento studentesco. Ringrazio sentitamente la Provincia di Pescara nella figura del presidente Ottavio De Martinis, l’ufficio scolastico provinciale e tutti i sindaci interessati che con me, in qualità di comune capofila, hanno lavorato incessantemente per lo sviluppo e la crescita dei nostri ragazzi”.

Guarda anche

L’AZIENDA SPECIALE ADERISCE ALLA FORMAZIONE PROMOSSA DALL’ANFFAS

L’Azienda Speciale ai Servizi Sociali del Comune di Montesilvano, diretta da Eros Donatelli e presieduta …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *