domenica , 3 Marzo 2024

Ispezione della Procura al canile di Sulmona

“Sulmona – Nellagiornata di oggi si è svolta un’ispezione presso il canile di Sulmona, su ordine della Procura, allo scopo di verificare eventuali casi di maltrattamento dei cani ospitati.
A renderlo noto è il presidente di “Tutela diritti animali ETS” Gabriele Bettoschi che rimarca come la situazione di abuso e gestione fuori controllo era già stata segnalata precedentemente da varie autorità, tra cui i Nas (il 19/01/2023 e l’8/06/2023), i Carabinieri Forestali (il 12/07/2019), l’ASL (il 9/06/2923 e il 4/07/2023) e tramite un audit specifico della Regione (il 2/12/2019).

«L’incredibile situazione del canile di Sulmona è a tutti nota, –spiega Bettoschi– essendo stata oggetto anche di un’apposita commissione regionale Sanità, richiesta dalla Consigliera Marianna Scoccia e alla quale, nel partecipare, abbiamo rappresentato dettagliatamente le innumerevoli irregolarità frutto anche che di irresponsabili e omissivi comportamenti della competente Asl de L’Aquila.»

“Tutela diritti animali ETS” ora auspica verifiche dalla Corte dei Conti riguardo la a gestione del canile, «non risulta che siano mai stati effettuati controlli sulle spese da parte dell’Amministrazione comunale di Sulmona, che sembrerebbe non essersi mai accorta del ricovero di cani provenientida altri comuni, avendo lasciato piena e totale autonomia all’associazione locale che lo gestiva in modo decisamente personale.»

Ricordando il contenuto di una PEC inviata il 19 Giugno scorso, ora l’associazione chiede nuovamente al Sindaco che vengano presi provvedimenti disciplinari nei confronti di funzionari e dirigenti “indifferenti agli obblighi di legge che l’amministrazione aveva di adeguare il canile, hanno provocato un danno erariale e d’immagine alla città di Sulmona, adottando anche provvedimenti illegittimi a favore una pseudo associazione locale priva di quei requisitidi legge per poter gestire un pubblico servizio.“

Guarda anche

Filovia: riscontro della Regione alla segnalazione dei greenway su ‘potenziale contaminazione’

Il 24 luglio scorso anno il Comitato Strada Parco Bene Comune aveva inviato agli Enti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *