venerdì , 23 Febbraio 2024

Una nuova produzione del Tsa (Teatro stabile dell’Aquila) in Argentina

L’Aquila. –  Si tratta di “Stéfano” di Armando Discepolo con la regia di Stefano Angelucci Marino. In scena Vito Signorile, Tina Tempesta, Rossella Gesini, Paolo Del Peschio e lo stesso Angelucci . Le maschere sono state realizzate da BRAT Teatro di Udine, la scenografia a cura di Tibò Gilbert e i costumi di Luisa Nicolucci. Si tratta della nuova produzione del TSA, in collaborazione con il Teatro del Sangro e il Teatro Abeliano di Bari.

Alla conferenza stampa di presentazione, a L’Aquila, erano presenti oggi il presidente Marco Marsilio, il sindaco Pierluigi Biondi, il regista Angelucci e il vice presidente del Tsa Carlo Dante.

Il calendario degli spettacoli prevede per il 2 e 3 dicembre Buenos Aires/ teatro Andamio ’90 (Argentina), il 5 e il 6 dicembre Mar del Plata/ teatro Arturo Jaureyche (Argentina), l’8 e il 9 dicembre Rosario/ teatro Empleados de comercio (Argentina). Uno spettacolo, come ha sottolineato Marsilio che porta alto il nome della città di L’Aquila e dell’Abruzzo fuori dai confini nazionali, legato da un filo invisibile di identità culturale all’attività del Cram (Consiglio Regionale Abruzzesi nel Mondo) che stringe tutti gli abruzzesi in un’unica grande comunità. 

Guarda anche

A Pianella “Prove aperte”con Franco Mannella e la Compagnia dell’Aratro

Domenica 4 febbraio alle 18.00, l’Arotron di Pianella (PE), presso l’ex asilo Sabucchi in Vico delle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *