domenica , 14 Aprile 2024

“Domenica 3 marzo ’57”, il secondo romanzo di Enrico Caporale

L’editore Meligrana “festeggia” l’uscita n. 100 della collana di narrativa con l’autore pescarese

Pescara. Dopo il fortunato esordio con “Mauro”, torna in libreria Enrico Caporale che presenta “Domenica 3 marzo ’57” la sua seconda opera pubblicata per i tipi della Meligrana Editore di Tropea, piccola casa editrice di Tropea che vanta un’attività ventennale molto prestigiosa, soprattutto per lanciare nuovi scrittori e talenti letterari.

Enrico Caporale, nato a Pescara nel 1957 dopo una vita dedicata alla comunicazione e alla sua promozione si è dedicato alla scrittura conquistando consensi e riconoscimenti. Il suo primo libro “Mauro” è stato finalista con menzione di merito al VII “Premio Internazionale Salvatore Quasimodo” e alla IX edizione del “Premio Bukowski”.

Nel suo secondo lavoro “Domenica 3 marzo ’57”, Caporale narra la storia di due giovani Emidio e Pinella. Il primo – adolescente negli anni del dopoguerra in un Abruzzo e in un’Italia proiettate verso la rinascita –coltiva un sogno: lavorare al fianco del padre nella sua impresa edile, per costruire e ricostruire strade e ponti ma anche case e palazzi. Pinella dal canto suo ha idee molto chiare sul suo futuro. Cresciuta con la madre e la nonna, mira al riscatto e a trovare l’uomo con cui dividere la sua vita. In una giornata di sole e mare, le esistenze di Emidio e Pinella si incroceranno. In una giornata di sole e mare, il destino li metterà alla prova. L’opera è già in finale nella X edizione del premio letterario Caffè delle Arti e nella XVIII edizione del premio Nabokov.

“Domenica 3 marzo ’57” è disponibile in libreria e nei principali store.

Guarda anche

Martinsicuro, successo per il concerto Donne in Musica

Martinsicuro -Grande successo per Donne in Musica, l’evento di musica classica, dedicato alle donne compositrici, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *