domenica , 14 Aprile 2024

Francavilla, al Museo Michetti iniziativa de Le Franche Villanesi APS

Francavilla al Mare. “A distanza di venti anni dalla nostra costituzione, dice Maria Rosaria Sisto, presidente dell’associazione, pur non avendo portato a compimento tutti i progetti ambientali per i quali Le Franche Villanesi nacquero, ci ritroviamo ad essere ottimiste abbracciando il pensiero di S. Tommaso d’Aquino. Ne siamo venute a conoscenza grazie alle ricerche del nostro Centro Studi su Costanza d’Avalos, nel cui albero genealogico S. Tommaso detiene una collocazione straordinaria. Ne incontriamo sempre la figura, sia nelle biografie di Costanza, sia nei riferimenti artistici ai d’Avalos d’Aquino come recentemente abbiamo potuto ammirare a Napoli nella Chiesa di S. Anna dei Lombardi, luogo di sepoltura della nostra principessa nella preziosa cappella d’Avalos. Nel mettere insieme le intuizioni e le certezze derivate dai nostri approfondimenti è stato immediato l’accostamento fra il pensiero di S. Tommaso a quello della nostra prima ispiratrice Hannah Arendt. Per entrambi l’Uomo è al centro del mondo con il suo agire che deve essere ispirato al raggiungimento del Bene Comune. Oggi è forte il richiamo che si può leggere nel loro pensiero al senso di responsabilità ambientale per ogni individuo. Certamente in maniera semplicistica estrapoliamo tasselli di filosofie molto complesse e articolate , ma il pensiero dell’uomo è sorprendente quando ripropone in epoche diverse e lontane fra loro e in contesti sociali del tutto dissimili una visione dell’etica umana così sovrapponibile. La riflessione dei due filosofi sulle connessioni fra bene, verità e bellezza li avvicina e ne costituisce ancora oggi un faro per l’agire umano. In particolare rinfocola il nostro incoercibile ottimismo, che per il nostro ventunesimo anno si riverserà ancora una volta sulla speranza di una riqualificazione globale delle Colline Villanesi, Bene Comune che continueremo ad additare ai politici e amministratori francavillesi, con una perseveranza inossidabile che oggi possiamo chiamare Costanza”.
L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Francavilla al Mare.

Guarda anche

Torrevecchia Teatina, ‘Quanto tempo senza senso’: nuovo singolo di Vid in memoria del terremoto aquilano

L’artista di Torrevecchia Teatina, a quindici anni dalla tragedia che fece 309 vittime, ripercorre quei …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *