domenica , 21 Luglio 2024

Francavilla: Stefano Di Battista, Pino Ammendola e Remo Rapino i più votati dal pubblico dell’Auditorium Sirena

I vincitori degli Awards della scorsa stagione teatrale sono stati votati direttamente dal pubblico abbonato all’«Auditorium Sirena» per la stagione teatrale diretta dal maestro Davide Cavuti

Francavilla al Mare. Sono stati annunciati i vincitori degli Awards della stagione passata, assegnati direttamente dal pubblico abbonato dell’«Auditorium Sirena», con la direzione artistica di Davide Cavuti e il sostegno dell’amministrazione comunale e dell’assessorato alla cultura.
Il «Premio Sirena per il miglior spettacolo» è stato assegnato allo spettacolo “L’ultima notte di Bonfiglio Liborio” di Remo Rapino; lo spettacolo, tratto dal romanzo “Vita morte e miracoli di Bonfiglio Liborio, vincitore del “Premio Campiello” 2020 e del “Premio Flaiano” 2021, ha ottenuto il maggior numero di preferenze da parte del pubblico superando lo spettacolo “Il cacciatore di nazisti” interpretato dall’attore Remo Girone. Per lo stesso spettacolo tratto dal romanzo di Rapino, il riconoscimento al miglior interprete è andato all’attore napoletano Pino Ammendola vincitore del «Premio Guido Celano», che nelle passate edizioni era stato vinto dagli attori Luca Argentero, Marco Bocci e Lina Sastri.
Il «Premio Ettore Montanaro» per il miglior compositore (nelle passate edizioni assegnato a Fabrizio Bosso, Javier Girotto e Paolo Di Sabatino) è stato attribuito al sassofonista Stefano Di Battista, compositore e jazzista apprezzato in tutto il mondo, che si era esibito al Sirena con un concerto interamente dedicato al maestro Ennio Morricone.
Gli “Awards” del “Teatro Sirena” nascono da un’idea del maestro Davide Cavuti, con l’intento di omaggiare due grandi artisti abruzzesi quali l’attore Guido Celano (1904-1988) e il compositore Ettore Montanaro (1888-1962), entrambi nati a Francavilla al mare: i due personaggi collaborarono con grandi nomi del mondo dello spettacolo e della cultura della loro epoca. Guido Celano ha lavorato con famosi registi del suo tempo tra i quali Mario Camerini, Alessandro Blasetti, Roberto Rossellini e, negli ultimi anni della sua carriera, anche con Luciano Odorisio e Carlo Verdone; il compositore Ettore Montanaro è autore di musica sinfonica e di musica da camera, oltre ad aver musicato alcune liriche di Gabriele D’Annunzio ed è autore di colonne sonore per film con alcuni dei più celebri attori di tutti i tempi come Gino Cervi, Amedeo Nazzari, Silvana Pampanini, Alberto Sordi, Paolo Stoppa.

Guarda anche

Dal 30 giugno il festival “Guardiagrele Opera”

Pescara – Dalla musica classica al jazz, dal rock ai grandi eventi: il 30 giugno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *