sabato , 20 Luglio 2024

Francavilla, al Museo Michetti l’evento conclusivo del progetto ‘La Storia a Fumetti’

Francavilla al Mare. Venerdì 14 Giugno alle ore 17 presso la Sala Conferenze e Chiostro del Museo Michetti di Francavilla al Mare Le Franche Villanesi APS presenteranno l’evento conclusivo di un progetto proposto e realizzato con la scuola Primaria Costanza d’Avalos dell’Istituto Comprensivo Filippo Masci di Francavilla.
“Lasciare una traccia…. Questa è stata da sempre la nostra ambizione…- afferma la presidente dell’associazione Maria Rosaria Sisto- E la traccia che oggi ci gratifica di più è quella che lasceranno i bambini della Scuola Primaria Costanza d’ Avalos attraverso il racconto a fumetti della vita della “loro” principessa.
Il progetto proposto dall’associazione è nato dall’esigenza di trasferire agli alunni le conoscenze sul personaggio che ha dato il nome alla scuola che frequentano, ma in un modo appropriato alla loro età e livello di istruzione. L’obiettivo è anche quello di diffondere queste conoscenze elementari e ludiche, attraverso una futura pubblicazione, a un ampio ventaglio di scuole abruzzesi, ipotizzando di coinvolgere nel progetto anche le scuole di Ischia città gemellata con Francavilla nel nome di Costanza. Il fumetto è lo strumento scelto per la divulgazione di una vita affascinante che stabilì connessioni con le dinastie italiane e spagnole più importanti del primo Rinascimento e che affermò la capacità di donne colte di governare e produrre Cultura. I rapporti stretti, di tipo strategico e letterario, con l’Imperatore del Sacro Romano Impero Carlo V fanno di Costanza un personaggio meritevole di una conoscenza più profonda, che può essere sollecitata da questa proposta a fumetti, impreziosita dalla conoscenza dell’arte sviluppata intorno ai personaggi della storia con riferimenti web specifici ai musei che raccolgono le opere artistiche dalle quali sono tratti i disegni dei bambini.
Nel ventennale dell’associazione de Le Franche Villanesi, e dopo 10 anni di ricerche su Costanza d’Avalos, il coinvolgimento delle giovanissime generazioni costituisce un vero passaggio di testimone per continuare a creare nei minori un orgoglioso senso di appartenenza a Francavilla, città feudo principesco, rimasta insignita dal titolo a partire da Costanza, per volere di Carlo V nel 1528 e fino alla eversione della feudalità per volere di Napoleone Bonaparte, nel primo decennio del 1800.
E’ questa la storia che con le loro competenze e in modo sorprendentemente creativo racconteranno gli alunni della Scuola Primaria, fingendo di riportare, in un bel pomeriggio di gioco in un parco cittadino, le informazioni ricevute dalle docenti sulla principessa che ha dato il nome alla scuola frequentata. Saranno loro a illustrare la storia e gli elaborati.
Ringraziamo la Dirigente dell’ Istituto Comprensivo Masci, Gabriella Di Mascio, per aver accolto con entusiasmo la nostra proposta lo scorso settembre…. Un immenso grazie ai docenti delle Classi 4A 4B e 4C e 5A, 5B e 5C per aver reso capaci gli alunni della primaria Costanza d’ Avalos di sviluppare un progetto così impegnativo”.
Il progetto, incluso fra gli eventi speciali del ventennale associativo, gode del patrocinio del Comune di Francavilla e del patrocinio del Consiglio d’ Europa, Itinerario Culturale Le Vie di Carlo V.

Guarda anche

Dal 30 giugno il festival “Guardiagrele Opera”

Pescara – Dalla musica classica al jazz, dal rock ai grandi eventi: il 30 giugno …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *