venerdì , 7 Ottobre 2022

A Pescara le beach olimpiadi per i bimbi

Sono attesi oltre 100 giovani tra i 9 e i 12 anni che si sfideranno sulla prima pista mai realizzata interamente sulla sabbia della riviera adriatica (nel tratto di spiaggia libera tra Jambo e Nettuno), oltre che in alcuni stabilimenti, e le prove da affrontare saranno diverse dal calcetto, al beach tennis fino all’atletica, passando per nuoto, canoa e beach golf, solo per citarne alcuni”.
In palio la coppa d’oro della II edizione di questi giochi sulla spiaggia. Saranno sei le squadre in gara, che rappresentano simbolicamente sei nazioni e sei stabilimenti locali: Argentina per lo stabilimento Tartarughino, Brasile per il Belvedere, Olanda per Plinius, Costa Rica per Onda Marina, Cina per Hai Bin, Venezuela per il Nettuno.
Ogni stabilimento coinvolto proporrà una formazione di un massimo di 24 bambini, maschi e femmine. Gli organizzatori ritengono importante la partecipazione di ragazzi diversamente abili.

Le gare saranno disputate dalle 16 alle 20 nel tratto di spiaggia libera tra Jambo e Nettuno per l’atletica e nelle strutture degli stabilimenti coinvolti per le discipline che prevedono l’uso di spazi attrezzati.

Con queste giornate si punta ad ampliare i processi
partecipativi e favorire l’aggregazione giovanile attraverso lo sport, promuovere la dimensione sociale ed educativa dello sport, offrire un modello originale di sostegno alla genitorialità e confronto
intergenerazionale.

Per domenica 4 agosto è prevista inoltre una cena, allo stabilimento il Moro, finalizzata alla raccolta fondi, in collaborazione con la UILDM (Unione italiana lotta all distrofia muscolare). Il ricavato sarà finalizzato all’acquisto di attrezzature volte ad abbattere le barriere che separano chi è vittima di disabilità dallo sport. Dopo la cena è previsto il concerto del rapper Lucariello.

Ad annunciare la manifestazione sono stati questa mattina Rachele Bonani, per Mammaiutamamma, Franco Oddo, coordinatore tecnico di BeachOlimpiadi, Guerino Testa e Valter Cozzi, presidente della Provincia e assessore provinciale, e Emidio Santacroce, delegato del Coni di Pescara, era presente anche l’assessore comunale Giuliano Diodati .

Per le iscrizioni è disponibile il modulo on line (mammaiutamamma.it, e su Fb Beacholimpiadi Pescara 2014) oppure negli stabilimenti balneari che aderiscono.

Guarda anche

All’Aquila il Festival “riscoprire l’Europa”

DALL’8 AL 16 FITTO PROGRAMMA PER AVVICINARE I GIOVANI ALLE ISTITUZIONI L’Aquila – Proiettare i giovani …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

9 − 5 =