sabato , 18 Settembre 2021

Penne vince due bandi regionali per la valorizzazione del territorio

I progetti finanziati dalla Regione Abruzzo

riguardano la misura 4.1.2.2 Sostegno agli investimenti non produttivi – Terreni forestali e la

misura 4.1.3.6 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale del PSL GAL Terre Pescaresi.
Nella

prima misura hanno ottenuto finanziamenti due interventi progettuali che si sono classificati al

primo e al secondo posto della graduatoria.
Tali interventi prevedono la riqualificazione e la

valorizzazione di due importanti aree boschive appartenenti alla storia e alla cultura di Penne: il

bosco di Collalto e quello di Colleromano.
Nel primo caso si prevede il ripristino, la sistemazione e

la messa in sicurezza dei sentieri che attraversano l’area boschiva, uno dei quali costeggia un sito

di rilevante interesse archeologico, che ospita i resti di un antico Castrum cinquecentesco

individuato dalla Sovrintendenza dei Beni Archeologici di Chieti. Nel caso del bosco di

Colleromano, una delle poche leccete naturali della provincia di Pescara, che si estende per circa

2,5 ettari sui versanti di una collina sovrastata da un complesso conventuale di notevole pregio

storico, l’intervento prevede invece la realizzazione di punti di osservazione per l’avifauna e la

microfauna arborea, di attraversamenti in legno per rendere accessibili i punti di osservazione, di

arredi e pannelli divulgativi, di aree pic nic e staccionate, di isole ecologiche per la raccolta

differenziata dei rifiuti.
Tutte strutture che mirano a rendere pienamente fruibile lo storico bosco

di Colleromano ai cittadini e ai turisti che intendono visitarlo. I contributi assegnati dalla Regione

al Comune di Penne ammontano a euro 27.720 per il bosco di Collalto e a euro 63.880 per quello

di Colleromano. Il secondo bando vinto dal capoluogo vestino è intitolato “Saperi e Sapori” e

riguarda la conoscenza, la valorizzazione e la promozione delle produzioni tipiche del territorio

comunale (misura 4.1.3.6). Il progetto presentato dal Comune di Penne mira a realizzare cinque

siti per la promozione dei prodotti tipici all’interno di strutture e locali di proprietà comunale.
Ciò

al fine di far conoscere le eccellenze eno-gastronomiche locali e sviluppare la cultura del cibo

legato al territorio. Tale progetto ha ottenuto un finanziamento di euro 52.500. Finanziamento che

va ad aggiungersi a quello di euro 107.200 già acquisito dalla cittadina vestina per la valorizzazione

delle strade dell’olio nell’ambito della incentivazione delle attività turistiche prevista dal

Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Abruzzo.
“L’acquisizione di questi

importanti contributi regionali conferma lo spessore e la qualità dei progetti di promozione delle

attività agricole e turistiche presentati dall’amministrazione comunale in stretta collaborazione col

personale della Riserva Naturale Lago di Penne”, afferma il sindaco Rocco D’Alfonso.

Guarda anche

Pianella: “Ascolta e Degusta” Un Buon Libro un Buon Vino

Pianella – Ascolta e Degusta”  Un Buon Libro un Buon Vino è l’evento culturale organizzato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − due =