martedì , 7 aprile 2020
Home » Focus » News » Cilli: “ll Pd ci accusa di problemi causati anche dalla loro amministrazione”

Cilli: “ll Pd ci accusa di problemi causati anche dalla loro amministrazione”

«E’ opportuno pertanto -continua Cilli – che prima di rilasciare dichiarazioni avventate, che peraltro sono una pubblica ammissione di colpevolezza, vengano valutati con puntualità i fatti, facendo ammenda di tutti i problemi che loro stessi hanno causato o che non hanno affrontato».
«Se è vero come loro affermano, -commenta l’assessore- che le responsabilità si individuano solo nell’incompetenza e nell’inerzia delle passate amministrazioni, in quella precedente sono stati autorevoli componenti sia Gabriele che D’Ignazio, quest’ultimo con importanti deleghe. Sin dai primi giorni del nostro insediamento siamo stati costretti a correre ai ripari e ricucire gli strappi dovuti alla loro cattiva gestione. Le difficoltà economiche nelle quali si trova il Comune di Montesilvano sono oggettive, e testimoniate dai numeri. Tentare di paragonare le spese di un capo di gabinetto (che non abbiamo nominato) all’integrazione di competenze in Giunta è un tentativo maldestro di generare polemiche tanto più che le accuse arrivano da un’Amministrazione che contava lo stesso numero di assessori».

«Ci accusano di non aver destinato risorse alla manutenzione di fossi, canali e tombini, la cui pulizia è peraltro in corso da diversi mesi e che è quasi completata per ciò che concerne le caditoie – prosegue Cilli-. Ci chiediamo allora dove abbiano lasciato traccia della loro attenzione all’argomento, visto che il gruppo consiliare del Pd non ha mandato in discussione un solo emendamento a tempo debito, cioè al momento dell’approvazione del bilancio di previsione».

Cilli poi continua: «In merito alla frana a Montesilvano Colle, gli operai inizieranno i lavori già a partire da domani. Per quanto riguarda il dissesto idrogeologico, abbiamo, già nei mesi scorsi, censito tutte le aree coinvolte dal fenomeno e interessato gli organi competenti.
Proprio oggi la Regione Abruzzo ha reso noto l’elenco degli interventi di mitigazione del rischio idrogeologico da eseguire in Abruzzo, già inviato al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio e alla Struttura di missione Italiasicura guidata da Erasmo D’Angelis, dal quale si evince l’individuazione di 1.500.000 euro per la frana di colamento sottostante la Chiesa di San Michele Arcangelo e 300.000 euro per la frana sul versante settentrionale del centro abitato in via Calabresi, entrambe causate dall’alluvione del dicembre 2013, in quanto definiti interventi di priorità alta, ad attuazione urgente.
E proprio grazie al lavoro già fatto sino ad oggi, non appena verranno erogati i fondi, saremo pronti ad avviare gli interventi.
Inoltre come avevamo annunciato lo scorso 18 settembre, lungo il fiume Saline, sono state installate le fototrappole di proprietà della Polizia Provinciale che sono perfettamente operative, a differenza di quanto vogliono insinuare i consiglieri Pd».

«Invitiamo -conclude Cillli- pertanto l’attuale opposizione a documentarsi prima di lanciarsi in comunicati stampa – conclude l’assessore – svolgendo fino in fondo il proprio ruolo di consiglieri comunali consultando i documenti sull’attività amministrativa che stiamo portando avanti tra mille difficoltà».

Guarda anche

Giulianova, sopralluogo alla RSA di Bivio Bellocchio da parte dei tecnici della Asl di Teramo

Tra due settimane la struttura sarà pronta ad ospitare i pazienti colpiti da Covid-19 in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 − 2 =