lunedì , 21 Settembre 2020

Oltre 14mila visitatori per il #FLA2014.

Sono questi i numeri che confermano il trend positivo del XII Festival delle Letterature dell’Adriatico conclusosi ieri domenica 9 novembre a Pescara con un 15% di spettatori in più rispetto all’edizione 2013.

Sono stati circa 700 i libri per bambini e ragazzi, usati o nuovi, raccolti per integrare la piccola Biblioteca Solidale del reparto di chirurgia pediatrica dell’ospedale di Pescara. Aggiungendosi ai 1300 raccolti nelle due precedenti edizioni, portano a quota 2000 volumi gli scaffali della biblioteca allestita dal Festival insieme a Marifarma.

Da Dario Franceschini a Samuele Bersani, passando per Pif, Enrico Mentana, Beppe Severgnini, Daria Bignardi, Marino Sinibaldi, Aldo Cazzullo, Sonia Peronaci, Francesco Piccolo e tanti altri, il Festival organizzato da Mente Locale ha festeggiato la sua dodicesima edizione dal 6 al 9 novembre 2014 con oltre 100 appuntamenti ad ingresso gratuito grazie alla presenza degli sponsor.

«È stata la sensibilità dei privati a permettere anche quest’anno ad un pubblico vastissimo, proveniente anche da altre province, di usufruire della proposta variegata del Festival – commenta il direttore del Festival Vincenzo D’Aquino – Ci piace considerarlo come un segno dei tempi che cambiano, in cui le istituzioni sono chiamate a sostenere le iniziative attraverso vie diverse da quelle solitamente battute.

Guarda anche

Pescara, la Settembrata abruzzese torna ai Colli

Pescara – Dopo alcuni anni di assenza la “Settembrata abruzzese” torna ai Colli. Lunedì 14 …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − 4 =