martedì , 7 aprile 2020
Home » Focus » News » Patto per la sicurezza, Alessandrini: “Pescara farà la sua parte”

Patto per la sicurezza, Alessandrini: “Pescara farà la sua parte”

Si tratta di un’iniziativa che va nel senso di fare sistema sul fronte istituzionale, per dare efficacia ai diritti dei Comuni e alle azioni conseguenti a nome della collettività.

La sicurezza resta un tema centrale del dibattito pubblico, specie perché nei tempi che viviamo la percezione della sicurezza finisce con l’essere strabica, a causa del dominante senso di paura che si manifesta nella nostra società.

«Non ritengo che viviamo in una realtà “pericolosa”, -ha commentato Alessandrini- Pescara, stando ai dati ufficiali, ha una casistica di reati efferati molto al di sotto della media nazionale, ma è di certo una realtà che ha bisogno di azioni.
La nostra è una società sicuramente provata dalle condizioni di vita e dalle difficoltà contingenti, nonché dal ruolo dei media che spesso finisce con esasperare problemi e toni, attivando comportamenti e reazioni.

E’ indispensabile fare ognuno la propria parte. Pescara lo farà. Con la rete delle municipalità ci confronteremo sicuramente su tutti gli aspetti del patto per renderli operativi nelle scelte amministrative di ognuno, dal degrado alla riqualificazione urbana, dal disagio sociale alla necessità di monitorare tutte le dinamiche di rischio, dalla lotta per la legalità nel commercio e nell’edilizia, alla lotta contro le infiltrazioni mafiose di ogni genere».

Guarda anche

Giulianova, sopralluogo alla RSA di Bivio Bellocchio da parte dei tecnici della Asl di Teramo

Tra due settimane la struttura sarà pronta ad ospitare i pazienti colpiti da Covid-19 in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × cinque =