martedì , 7 aprile 2020
Home » Focus » News » Torre di San Michele, firmata un’ordinanza di pericolosità

Torre di San Michele, firmata un’ordinanza di pericolosità

Nel corso dell’ispezione è stata riscontrata una instabilità del campanile a causa di evidenti lesioni e di un distacco della muratura in mattoni. Il campanile fu oggetto, da parte degli stessi Vigili del Fuoco, di interventi di cerchiatura subito dopo il tragico terremoto del 6 aprile 2009, ma il tempo trascorso ne ha peggiorato le condizioni di stabilità producendo rischi sulle strutture sottostanti e sulla passeggiata posta ad est della torre.

«Terremo la situazione sotto controllo – ha commentato il primo cittadino- per escludere altre situazioni di pericolo per l’incolumità pubblica.
La passeggiata panoramica sottostante il campanile rimarrà quindi chiusa finché la Parrocchia San Michele Arcangelo non pianificherà ed eseguirà gli interventi necessari per la risoluzione dei problemi di stabilità della torre».

Guarda anche

Giulianova, sopralluogo alla RSA di Bivio Bellocchio da parte dei tecnici della Asl di Teramo

Tra due settimane la struttura sarà pronta ad ospitare i pazienti colpiti da Covid-19 in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 × cinque =