giovedì , 24 Settembre 2020

Un patto di collaborazione tra le associazioni che gestiscono i centri sociali per anziani di Montesilvano.

L’incontro e’ stato un occasione per confrontarsi sulle tante problematiche incontrate in questo anno

di gestione e per consolidare e sviluppare un sistema integrato di progettualità a sostegno dei bisogni emergenti della

terza eta’.
Gli anziani devono vedere in ogni centro un organismo amico, che promuova tutte le possibili iniziative atte a

rendere piu’ piacevole la loro vita. Durante il dibattito si e’ definito un protocollo che definisce le linee guida per

un’azione di concertazione come modo di lavorare su scelte uniche di rilevanza strategico programmatica tra le tre

associazioni ed i centri sociali.
Il prossimo step annunciano i coordinatori sara’ l’incontro fissato dopo una richiesta delle associazioni con l’assessore Maria Rosaria

Parlione per il giorno di Venerdi 28 novembre 2014, presso gli Uffici dell’Assessorato alle politiche giovanili e della

terza eta’ In quella sede chiederemo di istituire, attraverso un protocollo d’intesa, l’istituzione di un tavolo direttorio

come sede di confronto tra le nostre associazioni, il Comune di Montesilvano e l’Azienda Speciale per i servizi Sociali

oltre che farci dettare delle linee guida ben definite e senza dubbi di interpretazione sulle politiche sociali concrete che

si intendono intraprendere per i centri sociali per anziani.

Guarda anche

Di Marzio (Confartigianato) “dopo gli Alpini, Banca d’Italia e altre, anche Camera di Commercio lascia Teramo”

Teramo – «La CONFARTIGIANATO Teramo ha lottato dall’inizio per evitare di regalare la Camera di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 + quattro =