venerdì , 22 Ottobre 2021

Montesilvano: dopo la devastazione il M5S pone dubbi sulla sanificazione

«Sembrerebbe, -commenta Anelli- a detta degli uffici e dei genitori, che l’impresa non ha rilasciato alcun

certificato di sanificazione della struttura dopo gli atti di vandalismo. Al grave danno

nei confronti dei bambini di aver visto la loro scuola violata: ora è importante che la

situazione torni alla normalità: le strutture della scuola ed i banchi devono essere puliti.

Le mamme ed i papà sono entrate insiemi ai bambini questa mattina e si sono

accorti che non era perfettamente pulito come si conviene ad una struttura che deve

accogliere bambini.
I genitori hanno potuto verificare, passando dei panni di carta sui

banchi, vi erano ancora le tempere gettate sui banchi dai vandali.
Chiediamo che la

situazione sia verificata con un’ispezione alla scuola elementare. Il Comune, attraverso i

suoi tecnici, ha verificato le condizioni di pulizia delle aule e degli arredi prima di

permettere il ritorno dei bambini? Il Dirigente della Scuola ha fatto altrettanto?

La Carta dei Servizi della Scuola, che anche la scuola primaria Fanny Di Blasio dovrebbe

aver recepito, a tal proposito è chiara: l’ambiente scolastico deve essere pulito,

accogliente, sicuro. I genitori ci dichiarano che tale condizione non è garantita. I genitori

hanno avuto anche uno scontro con il Dirigente delle Scuola.

Addirittura i genitori sono stati accusati dal Dirigente di essere entrati all’interno

della scuola e voleva sapere a quale partito appartenessero. Ma ci rendiamo conto?

A quanto ci è stato riferito dai genitori La preoccupazione del dott. Traini sarebbe stato anche capire se queste mamme hanno votato destra, sinistra o centro? Siamo alla follia. La sicurezza dei bambini non ha colori politici. Siamo allibiti. Vogliamo chiarezza. Il dirigente si dovrebbe preoccupare un pò di meno del motivo della presenza dei genitori all’interno della scuola di giorno ed un pò di più della presenza dei vandali di SERA. Le mamme sono mamme… non sono nè di destra nè di sinistra e tanto più del M5S…

Questa mattina come gruppo consiliare M5S ci siamo fatti anche portavoce delle

preoccupazioni dei genitori ed abbiamo incontrato l’assessore ai Lavori Pubblici Valter

Cozzi. L
‘assessore ha ascoltato i nostri dubbi e preoccupazioni, ma sicuramente vogliamo

che il Comune vigili altrimenti la Scuola va chiusa fino alla totale sanificazione.

L’Assessore ha dato mandato ad un dipendente dell’Ufficio Tecnico del Comune di

Montesilvano di controllare la pulizia della scuola prima di interpellare la ASL con i

controlli.

Ringraziamo l’Assessore, ma al tempo stesso ci chiediamo come mai il Comune non abbia

prolungato l’ordinanza di chiusura della scuola se non era sicura della pulizia delle aule e

degli arredi? Il dubbio che ci sovviene e che la scuola è stata riaperta solo perché

l’ordinanza era scaduta e non perché la scuola era stata pulita…

I genitori ad ogni buon conto si sono resi disponibili a pulire la scuola. È corretta una cosa

del genere? Siamo al paradosso».

Guarda anche

Superbonus, sull’energia detrazioni per 250 milioni in Abruzzo

Cna Costruzioni sui dati dell’Enea: piccole imprese in campo, ma vanno prorogati i termini e snellita …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 9 =