sabato , 25 Maggio 2024

Città Sant’Angelo: eventi calamitosi del 4 e 5 Marzo 2015. Segnalazione danni

In particolare, tutti coloro che, a seguito delle avversità atmosferiche di che trattasi, hanno subito danni al patrimonio privato e alle attività economiche e produttive e hanno interesse a ottenere un eventuale contributo a titolo di risarcimento totale o parziale, dovranno presentare apposita autocertificazione inerente la stima dei danni subiti, utilizzando tassativamente il modello denominato “scheda B – ricognizione del fabbisogno per il ripristino del patrimonio edilizio privato” ovvero il modello denominato “scheda C – ricognizione dei danni subiti dalle attività economiche e produttive” allegati all’avviso pubblico del Comune di Città Sant’Angelo.

L’avviso e i relativi modelli sono scaricabarili sul sito dell’ente o possono essere ritirati all’URP, l’Ufficio relazioni con il pubblico, al piano terra del municipio (per informazioni tel. 085 9696217 o 085 9696266)

I modelli dovranno essere compilati e consegnati all’Ufficio protocollo del Comune di Città Sant’Angelo entro e non oltre le ore 14 del 19 marzo 2015.

La ricognizione dei danni posta in essere con il presente Avviso, ai sensi dell’art.5, comma 2, lett. d) della Legge n.225 del 1992 e s.m.i., non costituisce riconoscimento automatico di eventuali contributi a carico della finanza pubblica per il ristoro dei danni subiti.

Guarda anche

A Montesilvano, giovedì 23 maggio, convegno sull’Europeismo resiliente

Montesilvano – In vista delle imminenti elezioni per il rinnovo del Consiglio d’Europa, i Consiglieri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *