martedì , 16 Aprile 2024

Partecipazione: nasce “Io…Francavilla”

La scelta del nome nasce dal principio per cui un singolo cittadino può contribuire, scardinando il germe della contestazione fine a se stessa, a restituire dignità alle istituzioni e a creare le condizioni per promuovere una migliore qualità della vita per tutta la collettività.
Tutto ciò seguendo alcuni principi basilari: meritocrazia, solidarietà nei confronti del bisogno, promozione dello sviluppo sostenibile, pari opportunità, formazione di una nuova classe dirigente democratica e progressista che abbia come faro i valori sociali e legalitari della nostra costituzione.
L’obiettivo è quello di stimolare l’impegno politico e di offrire alla comunità locale un contributo di proposte su alcuni temi che riguardano la città di Francavilla al Mare e che animano il dibattito politico-amministrativo.
È stato redatto un documento programmatico che porterà alla creazione di una serie di conferenze pubbliche, nelle quali si esamineranno alcune questioni importanti per la città, avvalendosi delle eccellenze del territorio e di tutti coloro che, volontariamente, intendono fare la propria parte per contribuire insieme alla definizione di una piattaforma programmatica e ragionata in grado di trasformare, attraverso le idee, le aspirazioni della città in progetti concreti e realizzabili.

Il primo appuntamento è fissato per il giorno 14 marzo 2015 alle ore 17:30 presso Sala Ovale di Palazzo Sirena, sarà prima presentato il gruppo, le motivazioni per cui è nato, gli obiettivi che persegue e il documento programmatico, in seguito il convegno: “Il fiume Alento: problema o opportunità?” che mira ad aprire un focus sul fiume che taglia in due la città di Francavilla al Mare e che oggi è sentito, per varie problematiche, come un ostacolo allo sviluppo della città e del territorio e non, come dovrebbe essere, un elemento strategico per Francavilla e l’intero hinterland.
L’intento è quello di studiare il fiume da differenti ottiche, quella geopolitica, quella strettamente biologico/ambientale, quella urbanistica e, infine, turistica. Ad animare il dibattito saranno gli interventi di Patrizio Schiazza, responsabile regionale dei Contratti di Fiume, Angelo Galli ecologo, Lucio Rosato studio El + Francavilla al Mare, Giacomo Cavuta professore assoiciato Università D’Annunzio di Organizzazione e Pianificazione Turistica.

Guarda anche

Francavilla, SportLab Training Center: il giusto connubio tra la medicina e l’esercizio fisico

Francavilla al Mare. “Rivoluzionare il modo di concepire l’attività in palestra. Rappresenta il giusto connubio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *