venerdì , 10 luglio 2020
Home » Focus » News » Logo dannunziano via dai taxi a Pescara, Testa: “Sono questi i problemi della città?”

Logo dannunziano via dai taxi a Pescara, Testa: “Sono questi i problemi della città?”

Così in una nota il capogruppo di Ncd al Comune di Pescara, Guerino Testa, che aggiunge: “E l’ultima trovata sui taxi lascia davvero esterrefatti.
Da circa nove mesi, il sindaco Alessandrini e la sua giunta stanno adottando scelte amministrative sempre più penalizzanti per la città. Tassazione elevatissima, pre-dissesto, fermo totale dell’urbanistica, visione commerciale e turistica pari allo zero, ingiustificato ostruzionismo contro la filovia, disinteresse nei confronti del porto e della sue problematiche, cancellazione di progetti portati avanti dalla passata amministrazione e tanto altro ancora. Lascia stupefatti l’ultima decisione di rimuovere il logo dannunziano dai taxi, per di più a spese dei tassisti, pur sapendo che il Vate rappresenta uno dei pescaresi più famosi al mondo. Mi chiedo se il sindaco, gli assessori e i consiglieri di maggioranza, oltre ad eseguire e subire le decisioni che vengono prese dall’uno e trino della terra abruzzese (Luciano D’Alfonso, nella sua triplice funzione di presidente della Regione, della Provincia e sindaco di Pescara), abbiano o meno contezza di quanti danni stanno procurando alla nostra città? E poi: si chiedono quali vantaggi e benefici portano questi provvedimenti? A tal proposito sono curioso di conoscere la risposta, che davvero mi sfugge.
Spero che nell’uovo di Pasqua il sindaco troverà il decisionismo necessario a guidare l’amministrazione e la capacità di esaminare le questioni nella loro interezza, senza miopia e smettendola di guardare al passato, con senso responsabilità e nell’ottica di risolvere davvero i veri problemi che oggi sono ancora tutti lì dove li ha trovati”.

Guarda anche

Coronavirus: in Abruzzo 2 nuovi casi positivi al Covid-19, dati aggiornati al 1° luglio

Pescara – In Abruzzo, dall’inizio dell’emergenza, sono stati registrati 3289 casi positivi al Covid 19, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + 7 =