martedì , 27 Ottobre 2020

Francavilla e Paterno pronte per la finale dei play off di Eccellenza

Morale a mille in casa Francavilla dopo la vittoria di San Salvo nella semifinale dei play off.

A decidere le sorti dell’incontro è stata una rete del solito Lalli che ha così commentato il momento dei giallorossi: “Domenica a San Salvo è stata una partita super da parte di tutti quanti: da noi che siamo scesi in campo, allo staff, alla panchina, a chi era infortunato ed è andato in tribuna. È stata una bella partita da parte di tutti e ci siamo meritati questa vittoria. Volevo dedicare questa vittoria anche ai tantissimi tifosi che ci hanno seguito a San Salvo e speriamo che siano altrettanto numerosi domenica prossima a Città Sant’Angelo. A San Salvo siamo partiti che dovevamo vincere per forza, avevamo a disposizione solo un risultato su tre, poi la partita si è messa male con l’espulsione di Di Girolamo, il campo di San Salvo è molto difficile, però siamo stati molto bravi a tenere la concentrazione e a fargli male al momento giusto nell’occasione che ci è capitata. Ora ci tocca il Paterno, è una squadra di categoria superiore con elementi che potrebbero giocare tranquillamente in altre categorie. Poi come a San Salvo abbiamo a disposizione un solo risultato che è quello della vittoria, noi abbiamo però il morale alle stelle dopo la vittoria di domenica, loro forse sono un po’ demoralizzati dopo la vittoria del campionato mancata all’ultimo secondo. Sono venuti i tifosi anche in allenamento a sostenerci, sono sicuro che saranno tantissimi, anche di più di quelli di San Salvo, perché c’è un’aria positiva che si respira qui a Francavilla, lo vedo quotidianamente perché essendo di Francavilla incontro spesso questi ragazzi e vedo che c’è un’aria positiva e sono convinto che domenica saranno in tantissimi”.

Situazione un po’ diversa per il Paterno che per buona parte del campionato ha assaporato il sogno della promozione diretta in serie D, promozione sfumata in extremis per mano dell’Avezzano vittorioso in pieno recupero a Vasto.

Così il coach del Paterno Fabio Iodice: “Domani sarà sicuramente equilibrata, a spostare gli equilibri potrebbe essere anche un singolo episodio. Non dovremo pensare al fatto che abbiamo a disposizione due risultati su tre, ma scenderemo in campo con l’intenzione e la voglia di vincere la gara. Chi potrebbe essere decisivo? Più di uno potrebbe esserlo; nel Francavilla penso a Lalli, Bordoni, La Selva e Di Properzio, calciatori che hanno calcato campi di categorie superiori. Da parte nostra Bolzan, Aquino, Sabatini e Salvati hanno le armi per cambiare le sorti della gara. Il Francavilla ha un tecnico come Del Grosso, è uno che sa di calcio. Ha giocato a livelli importanti e la sua squadra è tra quelle che esprime il miglior calcio. Auguro comunque alla mia squadra di vincere domani, sarebbe il giusto premio dopo una stagione che ci ha visto tenere testa, sino alla fine, ad una grande squadra come l’Avezzano. I ragazzi meritano questa gioia come la merita la società che non ha mai fatto mancare il proprio supporto”.

Nel Francavilla mancheranno lo squalificato Di Girolamo e l’infortunato Mattia Galasso. Invece nelle fila del Paterno out l’indisponibile Iommetti e Albertazzi, appiedato dal Giudice Sportivo. L’incontro sarà diretto da Gregoris di Pescara, coadiuvato da Cicchitti di Chieti e Marrone de L’Aquila.

Guarda anche

La sfida con il Mondovì: gli impavidi ritrovano i propri tifosi

Ortona. Dopo la prima in campionato (vinta per tre set ad uno con la Conad …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + 18 =