lunedì , 6 Dicembre 2021

Torre de’ Passeri ed Agropoli più vicine grazie al gemellaggio Avis

Tra gli impegni contemplati dal gemellaggio fra Abruzzo e Campania: la promozione di scambi reciproci tra i soci nel campo della cultura, dell’ambiente, del tempo libero e dello sport, il coinvolgimento dei cittadini dei rispettivi paesi nel diffondere e rafforzare il valore della donazione del sangue e la promozione di attività di formazione e di ricerca per i giovani e i residenti al fine di favorire e sviluppare la cultura della donazione.

Alla cerimonia di Agropoli, in cui sono stati riaffermati i valori della donazione ha partecipato una folta delegazione torrese guidata dal vicesindaco Giovanni Mancini, con l’ausilio dell’agente di polizia municipale Mario Marrone, dal presidente Avis Antonio Di Benedetto, da alcuni membri del consiglio direttivo di Torre de’ Passeri.

“Abbiamo vissuto una bella esperienza di amicizia e condivisione – ha sottolineto Mancini – e sono onorato di averla sostenuta ed incoraggiata. Ringrazio l’Avis e l’amministrazione comunale di Agropoli per l’ospitalità e la cordialità con le quali ci hanno accolti in attesa di rincontrarli il prossimo 30 agosto a Torre de’ Passeri per il gemellaggio di ritorno”.

L’Amministrazione del sindaco Piero Di Giulio coglie l’occasione per ringraziare l’Avis comunale per l’attività che svolge da decenni sul territorio, portando avanti i sani valori di solidarietà, volontariato ed amicizia.

Guarda anche

Chieti, verso il futuro: generazioni a confronto all’Itcg Galiani De Sterlich

Chieti. Una giornata all’insegna del confronto tra le generazioni si terrà il 3 dicembre dalle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × quattro =