venerdì , 26 Febbraio 2021
Spoltore : Si è conclusa la prima fase del Progetto NoiSicuri- voluto dall'Amministrazione comunale e dall'assessorato alla Polizia Municipale e coordinato da Paolo Goglio, direttore di Noisicuri Project - dedicato agli studenti della scuola media Dante Alighieri di Spoltore, con la giornata sulla sicurezza stradale che si è svolta presso la Sala Consiliare del Comune, sabato 23 maggio, dalle ore 10.00 alle 12.00.

Sicurezza stradale, Progetto NoiSicuri, premiati i ragazzi della Scuola Media Dante Alighieri di Spoltore

Presenti Enio Rosini, vicesindaco ed assessore alla Polizia Municipale, Panfilo

D’Orazio, comandante della Polizia Municipale, Bruno D’Anteo, dirigente scolastico dell’Istituto

Comprensivo Dante Alighieri, Paolo Goglio, direttore NoiSiucuri Project, Simone Costantini,

psicologo del traffico.

Nel corso della mattinata, tra le diverse iniziative, sono stati proiettati video, spot sulla sicurezza

stradale e sono stati presentati i risultati dell’indagine sugli atteggiamenti psicologici nei confronti

delle regole stradali e dei comportamenti alla guida rilevati tramite la somministrazione di un

questionario agli alunni delle classi terze effettuata da Simone Costantini, psicologo del traffico.
Tra

gli studenti, inoltre, sono stati premiati i ragazzi che più si sono avvicinati con le loro risposte ad

alcuni dati rilevati con i Velo Ok nella realtà di Spoltore (esempio: percentuale di rispetto del limite

della velocità, numero di passaggi delle autovetture).
Gli studenti che si sono aggiudicati un

caschetto da bicicletta, offerto dallo sponsor “Testedicastom” di San Giovanni Teatino, sono:

Matteo Tatoni, Francesca Stefanucci, Giulian Matteo, Elena Gallo, Lorenzo De Amicis.

«Abbiamo creduto in questo progetto – ha commentato Enio Rosini, vicesindaco e assessore alla

Polizia Municipale – e siamo rimasti più che soddisfatti dei risultati, se pensiamo ad esempio che

dopo l’installazione dei Velo Ok abbiamo registrato una riduzione di oltre un quarto delle velocità

massime di transito dei veicoli. Ma soprattutto confidiamo di essere riusciti a stimolare la

riflessione dei giovani della nostra Città, e non solo, affinché si consolidino in loro la convinzione e

la consapevolezza di quanto sia importante rispettare le regole della strada per tutelare la propria

vita e quella degli altri».

Guarda anche

Servizio di igiene urbana a Bellante, il sindaco Melchiorre: “c’è qualcuno che mette in giro notizie false per tornaconto”

Bellante – “Da alcuni mesi assistiamo ai pubblici proclami di un privato cittadino, sedicente capo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dieci + 5 =