giovedì , 18 Aprile 2024

Fossacesia, va a pesca in compagnia del figlio e viene travolto da una violenta onda: muore 48enne

In quel tratto costiero due uomini, padre e figlio, erano intenti alla pesca sottocosta, a poche decine di metri dalla battigia. I due uomini indossavano pesanti stivali di gomma e trascinavano una rete da pesca.

All’improvviso, anche per le condizioni metereologiche avverse, un’ondata di particolare violenza ha sommerso i due, che, a causa anche dell’acqua che ha riempito gli stivali trasformandoli in pesanti zavorre sono stati trascinati a fondo.

Mentre il più giovane riusciva a liberarsi ed a raggiungere la riva a nuoto, il più anziano veniva trasinato al largo dalla corrente ed affogava.

Il corpo di C.L., cl. 1967, di Torino di Sangro, veniva ripescato dopo qualche tempo grazie al tempestivo intervento di alcuni residenti a bordo di imbarcazioni ed all’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Ortona che hanno coordinato le operazioni. Purtroppo i tentativi di salvare l’uomo si sono dimostrati inutili.

Guarda anche

Vandalizzato nuovamente il comitato elettorale di Pettinari “non ci fermeranno”

Pescara – Sconosciuti in azione ancora una volta, a distanza di poco più di venti giorni, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *