domenica , 23 settembre 2018
Home » Polis » Economia » Cuzzi, “Ormai è solo questione di giorni e il mercato tornerà sulla strada parco”

Cuzzi, “Ormai è solo questione di giorni e il mercato tornerà sulla strada parco”

Pescara – I lavori per lo spostamento del mercato di piazza Duca sulla Strada Parco procedono spediti , si cono conclusi gli incontri con gli operatori alimentari e non alimentari per la scelta dei posti e lunedì ci sarà l’ultimo incontro con i produttori.

«Intanto sia ieri che oggi è al lavoro la ditta per la segnaletica orizzontale e per l’apposizione degli stalli, –annuncia l’assessore al commerci Giacomo Cuzzi– con l’ausilio tecnico degli uffici comunali del Commercio e della Polizia Municipale. Voglio ringraziare in particolare l’ufficio Mercati sia per la capacità lavorativa che tutti i suoi operatori hanno dimostrato, che per la velocità con siamo riusciti a chiudere le procedure. Così come devo dare atto della collaborazione avuta dagli operatori e dalle associazioni di categoria degli ambulanti che ci stannpo accompagnando in modo straordinario verso il comune obiettivo di riportare il mercato in quella che consideriamo la sua sede naturale.

Uno dei mercati più frequentati della città tornerà ad essere vivo fruibile e sicuramente migliore di come è stato negli ultimi anni a causa dello spostamento, una svolta che va a vantaggio dei cittadini e degli operatori» .

Guarda anche

Mense, Sindaco e Cuzzi: “Tuteleremo con ogni mezzo le famiglie e l’Ente a cui la Cirfood chiede risarcimenti, ma non scusa per quanto accaduto”

Pescara - “Più che stare vicino alle famiglie, sin dall’inizio la Cirfood ha cercato di deresponsabilizzarsi, scaricando sull’acqua la colpa delle tossinfezioni registrate in giugno in bambini appartenenti a più scuole cittadine, con accuse senza fondamento, smentite anche dalla comunità medico-scientifica, che hanno solo contribuito a generare ulteriori allarmismi in soggetti già così provati dalle intossicazioni dei propri piccoli. Altro che vicinanza e collaborazione. Fino ad oggi non abbiamo ancora udito, peraltro, parole di scuse rivolte alle famiglie e alla città, a cui invece  la ditta chiede un risarcimento a sei zeri, di cui nella nota diramata alla stampa però non parla. Oltre al danno, la beffa” Così in una nota dai toni durissimi il Sindaco di Pescara Marco Alessandrini e l’assessore all’Istruzione Giacomo Cuzzi intervengono sul caso mense che a giugno aveva interessato l'azienda, la quale con la precedente amministrazione si era aggiudicata col comune l'appalto quinquennale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 2 =