domenica , 14 Luglio 2024

Pescara, NCD chiede una verifica dello stato dell’arte dei lavori relativi al DK15

«La presente richiesta, sollecitata dai numerosi operatori balneari –commentano i consiglieri NCD Guerino Testa, Alfredo Cremonese e Massimo Pastore– che già vedono compromessa la stagione estiva in quanto  in questi giorni partono le prenotazioni di palme e ombrelloni da parte dei pescaresi, tende a dare una risposta da parte dell’Amministrazione Comunale a quanti temono di vedere i loro investimenti fallire.

Oltre agli operatori balneari l’argomento interessa tutti i cittadini che pagano regolarmente all’ACA un servizio per la depurazione che non viene garantito, quindi oltre il danno la beffa. Si richiedono, oltre alla spettacolarizzazione del problema con interventi del Presidente della Regione che ottura gli scarichi abusivi lungo il fiume Pescara, azioni concrete e congiunte immediate, degli Enti interessati al problema, affinchè l’estate del 2016 non sia ricordata dai bambini come quella senza il bagno al mare».

 

 

Guarda anche

Estetiste e acconciatori: Parte la campagna anti-abusivismo di CNA e Confartigianato

Il 24 giugno partirà la campagna di sensibilizzazione contro l’abusivismo nei settori dell’acconciatura e dell’estetica. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *