giovedì , 9 luglio 2020
Home » Terza pagina » Cultura » L’Aquila, Asili nido, il comune organizza il programma formativo 2016 per le educatrici

L’Aquila, Asili nido, il comune organizza il programma formativo 2016 per le educatrici

L’Aquila – Il Comune per mezzo dell’Ufficio “Diritto allo studio”, organizza anche quest’anno il programma formativo per le educatrici degli asili nido comunali, pubblici e privati convenzionati, al fine di migliorare le competenze e le opportunità di ricerca e crescita della qualità del lavoro.Tra gli argomenti trattati, nell’ambito delle sei giornate formative che prenderanno il via il 16 marzo fino al 4 maggio 2016, saranno approfonditi aspetti che caratterizzeranno le metodologie di lavoro all’interno degli asili nido, anche in prospettiva della recente legge 13 luglio 2015, n. 107: “Riforma del sistema nazionale di istruzione e formazione e delega per il riordino delle disposizioni legislative vigenti”.

Il programma formativo è stato ideato dal dottor Alberto Baiocchetti, coordinatore pedagogico asili nido del Comune dell’Aquila e coinvolgerà oltre il coordinatore, la dott.ssa Angela Pallini (Dirigente scolastico Giulianova, Esperto in pedagogia e Ricerca Educativa), Monica D’Agostino  (Coordinatrice pedagogica Pineto, Responsabile coordinamento Regionale nidi e infanzia Abruzzo), il dott. Stefano Cristofori (Pedagogista , Psicologo, Psicoterapeuta, Docente presso la Scuola di Specializzazione  in Psicoterapia Biosistemica  Bologna), la dott.ssa Diana Lupi, (aiuto coordinatore pedagogico asili comunali), la dott.ssa Marta Prosperi (Psicologo – Psicoterapeuta, Docente Università degli Studi dell’ Aquila e coordinatore pedagogico asilo nido “Casetta Fantasia” L’Aquila ) e il dott. Giovannino Pettinaro (Dirigente scolastico Teramo, Esperto in pedagogia e Ricerca Educativa).

Tutti gli incontri, con ingresso gratuito, si terranno presso la sala Cesare Rivera di Palazzo Fibbioni. Come riferisce l’assessore alle politiche sociali Emanuela Di Giovambattista, “l’obiettivo del Comune è di migliorare la qualità dei servizi rivolti all’infanzia, per la costituzione di un sistema integrato di qualità pubblico e privato. La stessa giunta comunale, infatti, ha recentemente deliberato l’approvazione delle nuove linee di indirizzo per i servizi educativi per la prima infanzia, confluite in un protocollo di intesa sui servizi educativi alla prima infanzia, del territorio del Comune dell’Aquila, anche in coerenza con il concetto di sistema integrato di educazione e di istruzione per tutti i bambini da 0-6 anni”.

Guarda anche

San Clemente a Casauria: Blasioli chiede a Regione ed Enti di avviare un percorso per la riapertura

Pescara – “Passo davanti all’Abbazia di San Clemente a Casauria ogni volta che devo andare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici + 6 =