mercoledì , 23 Settembre 2020

Nuovo Cda Azienda sociale, Orsini “maggioranza e opposizione si scontrano per motivi futili sulla gestione”

«Esprimo il mio disagio e la mia preoccupazione per il basso profilo che la classe politica manifesta. Maggioranza e opposizione si scontrano per motivi futili sulla gestione di un ente che dovrebbe aiutare i più deboli. Ritengo che la classe politica non percepisca la realtà del tempo in cui viviamo, –commenta Orsini– e mettano in secondo piano i veri problemi della città e della gente: ai cittadini mancano i soldi per fare la spesa e le Istituzioni elargiscono premi e riconoscimenti ai protagonisti del commercio del passato che non tornerà; in molte zone della città cresce il disagio causato dal degrado nelle scuole e nelle strade con il crescente aumento di furti e noi ci occupiamo di tagli dei nastri e battute di mani a chi arriva a cent’anni; la gente che vive lungo il tracciato ferroviario aspetta i pannelli antirumore per morire in pace e in silenzio e noi non siamo in grado di garantire loro il diritto alla pace a alla salute; nei palazzoni di Via Lazio come in altre zone della città le persone perbene subiscono le angherie di alcune famiglie incivili e questa amministrazione non è in grado di garantire loro il diritto alla tranquillità e assicurare condizioni decenti d’igiene e sicurezza; dovremmo incentivare i giovani allo sport per toglierli dalle insidie della strada e invece li priviamo di strutture come la pista d’atletica in Via Senna collaudata e pronta per essere utilizzata ma che marcisce e non viene aperta al pubblico poiché non siamo capaci neanche di inaugurarla; strade dissestate, città sporca, traffico e inquinamento sono i veri problemi e noi invece di affrontarli pratichiamo “il cazzeggio politico”. Dovremmo vergognarci, chiedere scusa ai cittadini e rimboccarci le maniche per occuparci dei reali problemi della gente invece di vivere in una torre d’avorio».

Guarda anche

Assemblea Congiunta Camera-Senato su Stati Generali e Riorganizzazione MoVimento. MARCOZZI: “SI DIA VOCE AI REGIONALI E AI COMUNALI”

“Visti i risultati delle elezioni regionali, mi domando come sia possibile che non si sia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 × 3 =