mercoledì , 17 gennaio 2018
Home » Passioni » People » “Il Voto è Donna” a Spoltore i 70 anni del suffragio rosa

“Il Voto è Donna” a Spoltore i 70 anni del suffragio rosa

 Spoltore – Si svolgerà domani (venerdì 18 marzo), alle ore 17.30, l’iniziativa “Il Voto è Donna”, organizzata dall’Amministrazione comunale di Spoltore in occasione delle celebrazioni per i 70 anni dal suffragio femminile. Era il 10 marzo del 1946 quando le donne si recarono, per la prima volta, alle urne.

Dopo i saluti del Sindaco Luciano Di Lorito e della consigliera delegata alla Cultura Francesca Sborgia, all’incontro di domani interverranno: il Sindaco del Comune di Cepagatti Sirena Rapattoni; Antonella Allegrino, imprenditrice, e l’On. Vittoria D’Incecco, parlamentare. Coordinerà Mauro Tedeschini, Direttore del quotidiano ‘Il Centro’.

Protagoniste dell’iniziativa tutte le amministratrici di Spoltore, elette a maggio 2012: oltre a Sborgia, ci saranno: l’Assessore Chiara Trulli e le consigliere Nada Di Giandomenico, Marina Febo e Giorgia Cipriani.

Guarda anche

Inquinamento: nasce la convenzione fra i Comuni di Pescara, Montesilvano, Francavilla, San Giovanni Teatino, Spoltore e Città Sant’Angelo per condividere politiche comuni e affrontare l’emergenza

Pescara - Si è svolta nel pomeriggio di oggi a Palazzo di Città l’annunciata riunione sulle strategie per combattere l’inquinamento atmosferico, estesa dal Comune di Pescara ai Comuni di Montesilvano, Francavilla, San Giovanni Teatino, Spoltore e Città Sant’Angelo per promuovere una strategia di area vasta sull’ambiente e sulla mobilità sostenibile. Oltre al sindaco Marco Alessandrini, erano presenti Francesco Maragno, Antonio Luciani, Luciano Marinucci, Luciano Di Lorito, Gabriele Florindi, il direttore generale dell’Arta Francesco Chiavaroli, le competenti strutture dirigenziali, gli assessori all’Ambiente e alla Mobilità del Comune di Pescara Stefano Civitarese Matteucci e Simona Di Carlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × uno =