domenica , 9 agosto 2020
Home » Polis » Politica » Il M5sS porta il caso Mazzocca in Parlamento “Mazzocca incompatibile tra i vertici dell’Ente parco”

Il M5sS porta il caso Mazzocca in Parlamento “Mazzocca incompatibile tra i vertici dell’Ente parco”

“Quando è stato nominato Mario Mazzocca come componente designato dalla comunità” spiegano i 5 stelle “Mazzocca non era più sindaco di Caramanico Terme, in quanto era già stato eletto a maggio 2014 il nuovo sindaco Simone Angelucci”

Un passaggio cruciale secondo i 5 stelle che renderebbe la nomina incompatibile secondo l’articolo 9 comma 5 della legge N. 394 del 91 che recita testualmente: “qualora siano designati membri della comunità del parco sindaci di un comune (…) la cessazione dalla predetta carica a qualsiasi titolo comporta la decadenza immediata dall’incarico di membro del consiglio direttivo e il conseguente rinnovo, entro quarantacinque giorni dalla cessazione, della designazione”.

“Sarebbe opportuno” incalza Sara Marcozzi dal consiglio regionale dell’Abruzzo “che il consigliere Mazzocca facesse un passo indietro, anche alla luce delle indagini della Procura di Sulmona sul Piano Regolatore Regionale che ha visto coinvolti proprio i vertici dell’Ente Parco. In Regione c’è tanto lavoro da fare” continua Marcozzi “e dai pochi risultati raggiunti sulla tutela del territorio e dell’ambiente, riteniamo che Mazzocca debba dedicare più tempo all’incarico per cui è stato eletto dai cittadini”.

Guarda anche

PRESENTATA LA CANDIDATURA DI ELEONORA MAGNO A SINDACO DI MONTORIO AL VOMANO

MONTORIO AL VOMANO -“Ho accettato di mettere la mia esperienza umana e professionale al servizio …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 − 1 =