domenica , 17 Ottobre 2021

Gli abruzzesi Peppe Millanta e Remo Rapino secondi ex aequo al premio letterario del Coni

Roma. Gli autori abruzzesi Peppe Millanta e Remo Rapino si sono piazzati al secondo posto del Concorso Nazionale per il Racconto Sportivo indetto dal CONI.
Il premio, giunto alla sua 45esima edizione, è uno dei più longevi in Italia ed è stato assegnato in passato a personaggi come Dacia Maraini.
La giuria, presieduta da Gianni Letta, ha assegnato il primo premio all’ex calciatore della Roma Pedro Waldemar Manfredini ed il secondo ex aequo ai racconti “Rukelie” e “Quella volta che Francisco non gridò Estoy!”, rispettivamente di Peppe Millanta (Francavilla al Mare) e Remo Rapino (Casalanguida).
Nella sezione dedicata alla produzione letteraria di contenuto sportivo si è aggiudicato il prestigioso premio Federico Buffa, con “L’ultima estate di Berlino” edito da Rizzoli.
La cerimonia di premiazione avverrà il 28 novembre alle ore 12 nel Salone d’Onore del CONI, presso il Foro Italico di Roma, alla presenza del presidente Giovanni Malagò e del Presidente di giuria Gianni Letta.

Guarda anche

La Virtus Capello espugna il Biondi battendo di rigore il Lanciano 0-1

Lanciano. La Virtus Capello espugna il Biondi: la squadra di Carlucci, grazie ad un rigore …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × cinque =