mercoledì , 2 Dicembre 2020

SISMA, SPOLTORE, STACCATI ALCUNI PEZZI DI INTONACO DI POCA ENTITA’ NELLA CHIESA DI SAN PANFILO

Al momento non sono state riscontrate criticità e/o danni a cose e persone, fatta eccezione della chiesa di San Panfilo dentro le mura, dove si sono staccati alcuni pezzi di intonaco di poca entità e per tale ragione sono state sospese le funzioni religiose all’interno dell’edificio, in attesa di ulteriori verifiche. Vengono garantite comunque nella cripta. Lievi danni di crepe e intonaco caduto anche nel Convento cinquecentesco di San Panfilo fuori le mura, chiuso al pubblico già da tempo. E’ stata decretata l’apertura del centro operativo comunale (COC) e tutte le eventuali segnalazioni rilevanti potranno essere formulate al numero della Polizia Locale 085/4961845;

“Ad ogni modo sono in corso le verifiche approfondite di tutti gli edifici pubblici, compresi cimiteri e scuole, da parte dei tecnici comunali”, ha aggiunto il Sindaco Di Lorito. “La situazione sarà monitorata costantemente e, se necessario, seguiranno altre comunicazioni”.

Tutto il personale volontario del Comitato Cri di Spoltore si è attivato: aperta la sala operativa locale, in contatto costante con le strutture regionali e nazionali della Croce Rossa. Tre ambulanze sono partite da Spoltore per Camerino e il Presidente Parisi è in contatto con il Sindaco e con il COC. Presente nelle zone del sisma anche la squadra locale del Servizio psicosociale Cri.

Guarda anche

Ex zone rosse, dalla Giunta regionale l’ok a 240mila euro di ristori

Pescara – Per i giorni di chiusura delle attività nei comuni ricadenti nelle zone rosse, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =