domenica , 20 Giugno 2021

Calcio Femminile, sconfitta pesante del Chieti a San Zaccaria

Chieti. Brutta batosta per il Chieti Calcio Femminile: a San Zaccaria arriva una pesante sconfitta per 5-0. Nel recupero della decima giornata del Campionato di Serie A le neroverdi avrebbero dovuto cercare i tre punti per salire in classifica, invece hanno perso al cospetto di una squadra di casa che ha giocato un match autoritario finalizzando al meglio le occasioni da rete costruite durante i novanta minuti.
Vicenzi è stata protagonista anche di tante parate, il che la dice tutta su una partita mai in discussione e sempre appannaggio delle padroni di casa.
Il San Zaccaria aggancia proprio il Chieti a 10 punti, superando così anche San Bernardo Luserna e Como.
Le biancorosse fanno subito capire di essere in giornata e fra l’8′ e il 9′ si fanno vedere due volte in fase di attacco, prima con Quadrelli che si gira bene in area ma tira debolmente fra le braccia di Vicenzi e poi con una punizione a giro di Tucceri a lato di poco.
Al 25′ tiro-cross di Quadrelli, Vicenzi devia sulla traversa, poi il pallone viene messo in angolo dalla difesa neroverde. Sul conseguente corner di Principi, gran colpo di testa di Filippi che non lascia scampo a Vicenzi: è il vantaggio del San Zaccaria.
Un errore difensivo delle neroverdi al 31′ favorisce Baldini che anticipa Vicenzi in uscita alta e raddoppia.
Al 34′ Green prova il diagonale, si distende Tampieri e sventa il pericolo.
Tre minuti dopo Vicenzi è provvidenziale sul gran tiro di Baldini.
Il primo tempo si conclude sul 2-0.
Al 3′ il San Zaccaria trova la terza rete: Principi disegna un’incredibile parabola direttamente da calcio d’angolo, il pallone tocca prima il palo interno e poi si infila in rete.
Al 9′ contropiede improvviso delle padrone di casa con Tucceri che serve un pallone d’oro a Baldini, ma quest’ultima manda incredibilmente a lato a pochi passi da Vicenzi.
A seguito di un calcio d’angolo al 13′ dopo un doppio miracolo di Vicenzi il pallone torna in mezzo dove è pronta Razzolini a mettere in rete per il poker del San Zaccaria.
Quinto gol delle biancorosse al 22′: azione in velocità, palla che finisce a Colasuonno, entrata da pochi minuti, sul suo diagonale si avventa Baldini che spinge la sfera in rete.
Le neroverdi sono ormai frastornate e subiscono il gioco delle avversarie che rimangono costantemente in attacco. Al 31′ Casadio spara alto da buona posizione.
Sei minuti più tardi è Pastore ad impegnare severamente Vicenzi che devia in angolo.
Al 41′ buon pallone per Green che prova il tiro da posizione angolata, palla a lato.
Dopo due minuti di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi.
Gara da dimenticare in fretta per il Chieti atteso sabato ad un altro scontro diretto in chiave salvezza a Como.

TABELLINO DELLA GARA:

SAN ZACCARIA – CHIETI CALCIO FEMMINILE 5-0

San Zaccaria: Tampieri, Santoro, Tucceri, Venturini, Quadrelli, Pondini (9′ st Casadio), Filippi, Peare, Principi (27′ st Pastore), Baldini, Razzolini (16′ st Colasuonno). A disp.: Dolan, Diaz, Cimatti, Barbaresi. All.: Lorenzini Fausto
Chieti: Vicenzi, Carrozzi, Di Bari, Tona, Benedetti (1′ st Di Camillo Giada), Di Camillo Giulia, Marinelli, Innerhuber (21′ st Mariani), Vicchiarello, Green, Di Marco (16′ st Copia). A disp.: Falcocchia, Colasante, Scioli, Riboldi. All.: Barbetta Roberto
Arbitro: Funari di Roma1
Assistenti: Shafa di Ravenna e Luciani di Ravenna
Reti: 25’pt Filippi, 31′ pt Baldini, 3′ st Principi, 13′ st Razzolini, 22′ st Baldini
Ammonizioni: Peare
Note: recupero 0′ pt e 2′ st. Angoli: 6-2 Spettatori: 100 circa

Le dichiarazioni post partita:

Giulia Di Camillo: “Il terzo gol testimonia che quando ci si mette anche la sfortuna probabilmente ti fa capire quanto sia storta la giornata. Veniamo da una settimana abbastanza impegnativa nella quale abbiamo giocato mercoledì scorso con la Jesina e poi sabato con il Brescia, partita quest’ultima nella quale abbiamo speso tante energie. Con il San Zaccaria volevamo vincere, ma ora dobbiamo pensare subito al Como contro il quale giocheremo sabato prossimo. Non dovremo sbagliare: è una squadra che già conosciamo, all’andata ci siamo imposte anche bene. Dopo una batosta come quella rimediata qui a San Zaccaria dobbiamo risollevare il morale per fare risultato, non sarà semplice visto che anche a loro servono punti. Dovremo rimanere concentrate, so che è difficile proiettarsi alla partita con il Como ora, ma dobbiamo farlo per dare il massimo visto che i tre punti saranno molto importanti per la classifica”.

Giada Di Camillo: “Speravamo di commentare un altro tipo di risultato, purtroppo subiamo il fatto che appena prendiamo gol tendiamo a sbandare. Non abbiamo avuto la forza di ribaltare il match. Un episodio dietro l’altro ha poi chiuso le sorti della gara. Sono dieci giorni che pensiamo a questi incontri ravvicinati. Nello spogliatoio a fine gara ci siamo dette che dobbiamo tirare fuori il carattere che non c’è stato in alcune occasioni. Subiamo lo sbandamento dopo il gol come ho detto in precedenza: in altre partite siamo state brave a non mollare, qui invece non è successo”.

Guarda anche

Tiro con l’arco: ad Atri la prima edizione della Coppa Italia Master

ATRI – Dal 18 al 20 giugno 2021 oltre 130 arcieri provenienti da tutta Italia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × tre =