sabato , 18 Settembre 2021

Disabilità in emergenza: terzo appuntamento a Chieti con FormAbili 

Chieti – Si terrà sabato 18 marzo dalle ore 8.30, presso la Sala Convegni dell’Università D’Annunzio in via dei Vestini 31 a Chieti, il terzo appuntamento FormAbili – seminario formativo specialistico sulla disabilità sensoriale in emergenza per volontari di Protezione Civile. Verranno trattati temi quali la gestione della disabilità nei campi di accoglienza e le procedure d’intervento verso soggetti con esigenze speciali, il linguaggio dei segni e i progetti della Regione Abruzzo sulla gestione della disabilità. L’incontro è organizzato da Anpas Abruzzo con il patrocinio del Sottosegretariato Protezione Civile Regione Abruzzo, Università d’Annunzio e Comune di Chieti in collaborazione con il Comando dei Vigili del Fuoco.

Aprirà i lavori, insieme al Sindaco di Chieti Di Primio e al Rettore dell’Università d’Annunzio Di Ilio, il presidente Anpas Abruzzo Serafino Montaldi seguito dalla partecipazione dei presidenti provinciali dell’Ente Nazionale Sordi di Chieti e Pescara, del responsabile operativo Anpas Abruzzo Mario Napolitani, della dott.ssa Maggitti – Associazione Dimensione Volontariato, e del Comandante provinciale Vigili del Fuoco Ch, Antonio Albanese.

ll Sottosegretario Regionale con delega alla Protezione Civile Mario Mazzocca interverrà in tarda mattinata, intorno alle ore 13, sulle attività regionali di Protezione Civile, subito dopo lo spazio dedicato alla testimonianza di Karin Boughanmi e al laboratorio sul linguaggio dei segni.

A chiusura lavori, i saluti del consigliere Anpas Abruzzo Sciarra e del presidente Montaldi.

ll seminario mira ad informare, formare e specializzare i soccorritori di protezione civile nei momenti di crisi e in emergenza, integrando le competenze base per affrontare in modo appropriato ed efficace gli interventi di soccorso a persone con forme di disabilità fisica o psichica, permanente o temporanea. Una maggiore conoscenza di questa materia porterà ad una nuova competenza tecnica e ad ulteriori capacità di progettazione che contribuiranno ad una definizione più accurata dei bisogni e dei diritti delle persone con disabilità.

Guarda anche

Ritorno a scuola: tra saluti di rito e nuovi disagi

Pescara – Riparte la grande macchina del sapere, dopo aver sperimentato un periodo di disagi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − 3 =