lunedì , 20 novembre 2017
Home » Focus » News » Abruzzo, entro il 2018 il nuovo “Rapporto sullo Stato dell’Ambiente”

Abruzzo, entro il 2018 il nuovo “Rapporto sullo Stato dell’Ambiente”

L’Aquila – Entro il 2018 Regione Abruzzo e Arta pubblicheranno il nuovo “Rapporto sullo Stato dell’Ambiente”. Lo ha annunciato il Sottosegretario alla Presidenza con delega all’Ambiente Mario Mazzocca a margine dell’incontro tra Arta, associazioni ambientaliste, parchi e riserve naturali convocato a Pescara dal Direttore generale dell’Agenzia, Francesco Chiavaroli.

“L’ultimo Rapporto sull’Ambiente – ha spiegato Mazzocca – risale al 2003. Con il cambio di governance all’Arta ci sono ora le condizioni per riprendere in mano il lavoro che, oltre ad essere una mia idea fissa da tempo, e’ la risposta ad un obbligo morale e politico. Ho già acquisito la piena disponibilità del direttore dell’Arta Chiavaroli e sicuramente i contributi delle associazioni saranno utili alla redazione del volume in virtù della loro fattiva presenza sul territorio”.

Il Rapporto sullo Stato dell’Ambiente è il documento che racchiude e riassume tutte le informazioni sulle condizioni ambientali e la loro evoluzione nel tempo, conseguite mediante il monitoraggio, il controllo, l’attività analitica e l’elaborazione dei dati.

Hanno partecipato all’incontro i rappresentanti di WWF, Legambiente, Italia Nostra, Forum H2O, Ecoistituto, Nuovo Senso Civico, Mila DonnAmbiente, oltre ai rappresentanti delle riserve e aree protette regionali Punta Aderci, Torre del Cerrano, Abetina di Rosello, Penne, Riserva Dannunziana.

Guarda anche

Maltempo, allagamenti e disagi

Pescara - Nella giornata di ieri il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, aveva emesso un avviso di criticità regionale per i giorni 14, 15 e 16 novembre con previsione di “codice rosso” (criticità elevata) per le zone costiere della regione e “codice arancione” (criticità moderata) per le zone meridionali. Molti i comuni che già da ieri, avevano ordinato la chiusura delle scuole per la data di oggi e attivato il C.O.C, Centro Operativo Comunale. Dopo ore di pioggia ininterrotta già alle prime luci dell'alba tante le segnalazioni di allagamenti e smottamenti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 3 =