venerdì , 5 Marzo 2021

Pescara, sfalcio e verde pubblico squadre al lavoro

Per combattere il fenomeno dell’erba alta che interessa tutte le zone della nostra città fra parchi aiuole e aree verdi, siamo al lavoro da giorni. Si tratta di una criticità dovuta al fatto che l’erba cresce tutta insieme per via delle piogge e del maltempo che impedisce anche alle squadre di operare, e per questo abbiamo messo su tutto il territorio il massimo delle unità che possiamo consentirci fra la ditta esterna con appalto biennale che scade quest’anno (al lavoro con tre squadre) e le due squadre di operai comunali al lavoro invece su parchi e rotatorie.

In mattinata si è proceduto allo sfalcio del Parco del Sole, del Parco della Restituzione, del Parco di via dei Sabini, nell’area di risulta, via Marino da Caramanico, viale Bovio, lungo la riviera nord, ma nel giro di quindici giorni siamo sicuri che arriveremo ovunque, anche perché sono operazioni che procedono ininterrottamente da prima di Pasqua: si è lavorato oggi, si è lavorato sabato, per avere maggiori risultati abbiamo coinvolto anche gli operatori di Attiva con cui abbiamo fatto una riunione per fronteggiare il fenomeno. Da Attiva abbiamo avuto rassicurazioni circa un intervento su verde minuto, erbacce sulle strade insomma.

Inoltre, siccome ci sono tante segnalazioni da parte dei cittadini, abbiamo allertato il servizio di Polizia Municipale che si occupa del verde perché vengano invitati i privati proprietari di appezzamenti in abbandono a manutenerli, perché alcuni sono diventati delle vere e proprie savane e chi non ha ancora provveduto dovrebbe provvedere per tempo al fine di evitare le sanzioni previste”.

Guarda anche

Teramo, riapre la rampa di Cartecchio

Teramo – La società Strada dei Parchi, nel primo pomeriggio,  ha informato il vicesindaco e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 4 =