sabato , 25 Settembre 2021

Migranti: Orsini dopo l’incontro in via Napoli con i cittadini “se cederemo alle loro preteste sarà impossibile trovare altri rifugi”

“Devo rilevare che la questione sarà di difficile soluzione –esordisce Orsini– e darà non pochi grattacapi alla città. Da un lato le legittime e condivisibili preoccupazioni degli abitanti del quartiere che non vogliono altri immigrati poiché, secondo quanto riferiscono, ci sono sotto le loro case (prevalentemente nella pineta) orde di barbari sotto forma di prostitute, spacciatori e delinquenti extracomunitari; e dall’altro la necessità della pubblica amministrazione di collocare i migranti imposti dalla prefettura e quindi l’obbligo a carico del sindaco di adempiere alla legge. Siamo tutti favorevoli all’integrazione, alla solidarietà e all’amore verso il prossimo tranne quando siamo chiamati alla prova dei fatti. L’impegno e l’atteggiamento della pubblica amministrazione sarà quello di ascoltare le voci di diniego dei residenti di Via Napoli di ospitare gli immigrati nella loro zona, ma temo che se cederemo alle loro preteste sarà impossibile trovare altri rifugi poiché ogni residente di ogni altro quartiere sarà legittimato a opporsi all’arrivo dei migranti di fronte alle loro case poiché è stato creato un precedente giuridico e giurisprudenziale  nella zona di Via Napoli. Allora chiedo ai cittadini –conclude il consigliere– di segnalare gli immobili sfitti in zone isolate dove poter collocare i migranti per evitare ogni contatto con la popolazione che in linea generale non vuole i migranti in città”.

Guarda anche

Sociale: Quaresimale, fondi per 2,4 mln per i Caregiver famigliari

Potrà contare su una dotazione finanziaria di oltre 2,4 milioni di euro il piano di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =