lunedì , 20 novembre 2017
Home » Polis » Economia » IL COMUNE DI PENNE LANCIA ‘CAMPAGNA’ PER ATTRARRE IMPRENDITORI SUL TERRITORIO

IL COMUNE DI PENNE LANCIA ‘CAMPAGNA’ PER ATTRARRE IMPRENDITORI SUL TERRITORIO

Penne – Ammontano a un milione e 200mila euro i fondi a disposizione per le attività produttive che operano nel perimetro dell’area di crisi non complessa di Penne. Il bando della Regione Abruzzo (nell’ambito del Por Fesr 2014-2020) prevede il finanziamento di progetti di sviluppo presentate dalle aziende, con erogazioni comprese tra i 50 e i 200mila euro.

Le domande possono essere presentate a partire dal 15 maggio 2017 al 28 giugno 2017, esclusivamente su apposita piattaforma informatica regionale. Le tre linee di intervento sono: progetti di investimento produttivo, miglioramento e adeguamento sismico delle strutture e promozione. Insieme a questa iniziativa, il Comune di Penne ha previsto agevolazioni mirate per le nuove attività imprenditoriali e start up: esenzione del pagamento della spazzatura per i primi due anni e riduzione del 50% a partire dal terzo anno. “L’intervento specifico finanziato dalla Regione Abruzzo abbraccia le agevolazioni comunali che abbiamo previsto nel bilancio di previsione, come l’esenzione del pagamento della Tari per i primi due anni a favore di chi apre un’attività a Penne – ha detto l’assessore comunale alle attività produttive, Gilberto Petrucci -. A breve organizzeremo un confronto con stakeholder, rappresentanti dell’Abi e organizzazioni datoriali per illustrare le iniziative e le opportunità previste per gli imprenditori che intendono fare impresa a Penne. Dobbiamo aggredire la crisi”

Guarda anche

Maltempo, allagamenti e disagi

Pescara - Nella giornata di ieri il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, aveva emesso un avviso di criticità regionale per i giorni 14, 15 e 16 novembre con previsione di “codice rosso” (criticità elevata) per le zone costiere della regione e “codice arancione” (criticità moderata) per le zone meridionali. Molti i comuni che già da ieri, avevano ordinato la chiusura delle scuole per la data di oggi e attivato il C.O.C, Centro Operativo Comunale. Dopo ore di pioggia ininterrotta già alle prime luci dell'alba tante le segnalazioni di allagamenti e smottamenti. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − uno =