martedì , 25 giugno 2019
Home » Polis » Politica » Montesilvano: DI Sante (RC) “il centrodestra al governo trovi le soluzioni e non faccia demagogia agitando odio, paura e razzismo”
Corrado Di Sante

Montesilvano: DI Sante (RC) “il centrodestra al governo trovi le soluzioni e non faccia demagogia agitando odio, paura e razzismo”

Montesilvano – “È davvero grave e incredibile che esponenti della giunta comunale come il vicesindaco De Martinis, il presidente del consiglio Di Pasquale, sfilino nei cortei, promossi dal neo campione del centrodestra Marco Forconi e dai consiglieri “ballerini di maggioranza” Musa e Aliano. Facile fare demagogia sulla pelle degli ultimi. Ormai siamo da tempo dentro una lunga campagna elettorale, con buona pace dei cittadini esasperati”. Così in una nota stampa il segretario di Rifondazione Comunista – Pescara Corrado Di Sante.

“ La città è all’abbandono e chi dovrebbe risponderne sfila contro il degrado e ammicca a neofascisti e razzisti. Una città civile e democratica dovrebbe condannare e impedire qualsiasi rigurgito del passato volto a fare “pulizia” di persone, esseri umani. È una china pericolosa, che rischia di degenerare” rimarca il segretario di RC continuando “C’è davvero non poca confusione nella maggioranza del centrodestra di Maragno, si passa più tempo ad agitare odio, paura e razzismo che a trovare soluzioni concrete, l’unico ruolo che governando la città gli spetterebbe”. Di Sante poi ribadisce come per RC servano politiche abitative, servizi sociali, mediatori culturali,  “vuol dire lavoro per tanti giovani e non solo, ed invece le problematiche sociali diventano questioni di ordine pubblico, è un buono modo per non risolvere mai nulla. È quello che vuole il centrodestra, –conclude– si produco sempre nuove emergenze per una manciata di voti, perché a Montesilvano tra cambiacasacca e interessi di bottega le elezioni sono sempre dalle porte”.

 

 

Guarda anche

Chieti, dimissioni del sindaco Di Primio le dichiarazioni del centrosinistra VIDEO

Chieti. Dopo che Forza Italia ha espresso la propria posizione sull’ultimo Consiglio Comunale di Chieti conclusosi con le dimissioni del sindaco Di Primio, è stata la volta dell’opposizione, in particolare dei gruppi del Pd e di Chieti per Chieti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

undici + 11 =