lunedì , 26 Febbraio 2024

Anche in Abruzzo il Santo è “clonato in 3d”!

Il lavoro è stato affidato a un team di tecnici che fa capo alla ditta Fabula 3d di Brescia (http://www.fabula3d.it), che offre servizi di stampa 3d con tecnologia FDM.

Il modello 3d è stato costruito a partire da una scansione 3d della statua, realizzata nella Basilica stessa tramite scanner e fotocamera, Luca Di Berardino e Sergio Pasqual www.3dsapiens.it www.organirama.com

Dalla scansione, tramite elaborazioni grafiche complesse, è nato il modello tridimensionale ora visibile online https://skfb.ly/XCuInella galleria virtuale Sketchfab.

Da questo stesso modello è stata stampata, strato su strato, una copia materiale in PLA, un filamento derivato del mais che ha le giuste caratteristiche tecniche per realizzare una perfetta copia, in scala 1:1.

Il passo successivo, a cura della decoratrice pescarese Filomena Tavano, è stato la decorazione manuale, la cui lavorazione è descritta nella relazione tecnica allegata.

Guarda anche

Contro la secessione dei ricchi, Gianfranco Viesti venerdì a Pescara con Di Costanzo e D’Amico

Che destino riserva all’Abruzzo il progetto di autonomia differenziata fortemente voluto dal centrodestra? Che ne …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *