domenica , 15 dicembre 2019
Home » Sport » Chieti bello e vincente, Acqua&Sapone ko

Chieti bello e vincente, Acqua&Sapone ko

Chieti. Il Chieti F.C. torna alla vittoria nel turno infrasettimanale di campionato, ed espugna il “G. Spaziale” di Montesilvano per 0 a 1 grazie ad un rigore realizzato dal Capitano Fabio Lallial 57’ della ripresa.

Per i nerazzurri allenati da Del Gallo si tratta della prima sconfitta tra le mura amiche. Punteggio di 0 a 1 che va stretto alla squadra allenata da Aielli che ha sciupato tantissime occasioni da rete, dimostrando di meritare un successo più ampio nelle proporzioni. Nel finale di partita c’è stato il ritorno dell’Acqua&Sapone che in dieci uomini (espulso l’ex Colantoni al 71’) ha colpito un doppio palo con Musto, che fa il paio, con il legno neroverde colto da De Fabritiis in avvio di ripresa. L’importante era tornare con i tre punti a casa per mantenere il passo delle prime in classifica che anche oggi hanno vinto, tranne l’Angolana che ha perso nello scontro diretto con il Paterno. I neroverdi, così, tornano in quarta posizione raggiungendo venti punti.

In avvio Aielli schiera Cattenari, Felli, Patacchiola, Borsoni, Catalli, Selvallegra, Fanelli, Ferrante, Simonetti, De Fabritiis e Lalli. In panchina si rivede Daniele Fruci sulla via del completo recupero. Spazio dal primo minuto per il giovanissimo Ferrante, classe 2000.

La partita entra subito nel vivo fin dalle prime battute di gioco con l’Acqua&Sapone che usa un gioco falloso ai danni dei neroverdi. La prima chance capita su calcio di punizione all’11 con Felli che tira sulla barriera. Al 16’Catalli serve un assist al bacio per Lalli che si ritrova a tu per tu con Palena, ma il bomber neroverde tira debolmente sfiorando il vantaggio per il Chieti F.C. Al 24’ ancora Catalli protagonista, questa volta su calcio di punizione, pesca la testa di De Fabritiis che spedisce la palla fuori di poco. Il Chieti F.C. aumenta la pressione sull’Acqua&Sapone considerando il divario tecnico che c’è tra le due squadre. Al 27’ occasione per i locali: corner insidioso battuto da Colantoni per Musto che a volo tenta la sorpresa, palla in out. Sale sugli scudi Selvallegra che in tre minuti sforna due assist perfetti: prima su Ferrante che tira fuori, e poco dopo, altro assolo importante del numero undici che serve a Lalli una palla da spingere solo in rete, ma il capitano solo davanti a Palena non riesce ad intercettare la sfera. Ottimo momento per la squadra del Presidente Trevisan che spinto dal sostegno dei tifosi prima del riposo crea un’altra grande palla gol: Ferrante si traveste da assist man sempre per Lalli, ma questa volta il suo tiro termina fuori di un niente, sciupando un’altra occasionissima per portare in vantaggio il Chieti F.C.

Stesso copione in avvio di ripresa. I neroverdisprecano ancora due nitide palle gol prima con Catalli e ancora con De Fabritiis che timbra il palo a Palena battuto. La squadra di Aielli non si butta giù e continua ad attaccare. Al 57’ arriva la svolta del match: Papagna atterra in area di rigore Bordoni. L’arbitro Maria Teresa Travascio assegna il rigore che Lalli trasforma in modo impeccabile. Gol e festa Teatina sugli spalti! Al 66’ arriva il primo cambio: fuori Lalli e dentro Cioffi. In campo anche Iommetti, Comparelli e Ricci nel finale. Dopo quattro l’arbitro estrae il cartellino rosso per Colantoni. L’Acqua&Sapone in dieci uomini paradossalmente triplica le energie e crea apprensione alla difesa guidata da Patacchiola e De Fabritiis in più di una circostanza. La più pericolosa capita all’80’ sui piedi di Musto che coglie un doppio palo incredibile a Cattenari quasi battuto. La pressione locale continua fino al novantesimo con altre due occasioni firmate da Musto e dal capitano Di Biase, entrambe su calcio di punizione che non inquadrano lo specchio della porta. Dopo cinque minuti di recuperoil Chieti F.C. può finalmente alzare le braccia al cielo per festeggiare questi tre punti importantissimi che fanno soprattutto morale dopo i due stop consecutivi.
Domenica si torna all’Angelini per affrontare il Cupello fermato sul 2 a 2 dal Capistrello.

Tabellino:
ACQUA&SAPONE – CHIETI F.C. 0 – 1 (0 – 0)
Marcatori: 57’ st Lalli (R)

ACQUA&SAPONE: Palena, Papagna, Di Biase, Maiorani, Bassano, Marcedula(88’st Corvini), Colantoni, Minutolo(30’pt Di Donato), Petito, Marrone (74’st Spinosa), Musto A disposizione: Di Muzio, Guardiani, Corvini, Di Donato, Erasmi, Spinosa, Di Genova Allenatore: Del Gallo
CHIETI F.C.: Cattenari, Felli, Patacchiola, Bordoni(89’st Ricci), Catalli(82’st Iommetti), Selvallegra, Fanelli(78’st Comparelli), Ferrante, Simonetti, De Fabritiis, Lalli(66’st Cioffi) A disposizione: Massa, Ricci, Comparelli, Fruci, Iommetti, Cioffi, Capitoli Allenatore: Aielli
Ammoniti: Petito, Marrone, Marcedula, Maiorani, Palena, Di Biase(Acqua&Sapone), Patacchiola(Chieti F.C.)
Espulsi: 71’st Colantoni(Acqua&Sapone)
Recupero: 1’pt, 5’st
Arbitro: Maria Teresa Travascio di Moliterno
1° assistente: Miccoli di Lanciano
2° assistente: Di Marte di Teramo

Guarda anche

Serie B, Pescara – Venezia 2-2

Pescara. Pareggio amaro per il Pescara che All’Adriatico impatta 2-2 con il Venezia. I biancaccurri …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno + 9 =