sabato , 4 aprile 2020
Home » Sport » La voglia di riscatto della Magic passa per Campli

La voglia di riscatto della Magic passa per Campli

Chieti. È obbligatorio per la Magic Chieti togliersi dalla mente le due sconfitte di misura patite con Pescara e Vasto. Le possibilità di un pronto riscatto, infatti, passano tutte attraverso questa necessaria azione di pulizia di tutte le scorie mentali che restano nelle teste dei giocatori dopo sconfitte patite al suono della sirena. Bisogna depurarsi di ogni paura e di quelle incertezze che sempre insorgono quando si perde, per ridare fluidità a testa, braccia e gambe. E necessario innanzitutto dimenticare e in fretta per ripartire nei modi brillanti ed efficaci mostrati nelle prime quattro giornate. L’impegno, a dispetto di quello che si evince dall’attuale classifica di Campli, ferma a quota due punti, non è dei più facili, in primo luogo perché non è mai scontato vincere a Campli e poi perché il roster di coach Attilio Verrigni, ex giocatore di Roseto ed espertissimo delle minors abruzzesi, vale senza alcun dubbio più di quanto abbia finora espresso in termini di classifica. I biancorossi possono infatti contare sulle giocate di uomini di qualità come il centro lituano-rosetano Sumskis, come l’esperto play Giovanni Di Carlo o la giovane e promettente guardia ascolana Andrea Cavoletti o come l’ala croata Stefan Stanojevic, uno dei prospetti più interessanti del girone. Si preannuncia pertanto una partita difficile e che forse, ancora una volta, troverà la sua soluzione in un finale arroventato. Memo Patricelli non ha avuto molto tempo per preparare la gara ma dicono i ben informati che si sia fatto sentire parecchio nelle segrete stanze dello spogliatoio neroverde. Inaccettabile sarebbe, infatti, ricadere negli atteggiamenti irriflessivi che hanno compromesso la partita casalinga con Vasto. Audrius Povilaitis, reo di essersi fatto espellere, giocherà, avendo la Società teatina optato per convertire la squalifica del lituano in una multa pecuniaria, ma è bene che faccia tesoro della brutta esperienza patita con il Vasto e che impari in fretta a non rispondere alle provocazioni e ai colpi proibiti inferti dagli avversari. Organico quindi al completo e pronto al confronto, appuntamentoo alle ore 18.00 di sabato 4 novembre, presso la palestra di contrada Marocchi Sant’Onofrio.

Guarda anche

Serie B, Spezia – Pescara 2-0

La Spezia. Sconfitta esterna per il Pescara che viene superato 2-0 dallo Spezia con le …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 4 =