giovedì , 3 Dicembre 2020

Ancora vittoriosi i Magic, secondi a due punti da Vasto

Chieti. Un’altra vittoria della Magic Chieti, questa volta colta meritatamente ma con qualche affanno finale sul parquet amico del PalaDayco, di fronte ad un pubblico numeroso e calorosissimo. Gara condotta sempre in testa dai neroverdi ma con gli aquilani a ridosso nel punteggio sino al riposo lungo. Difese ballerine nei primi due quarti ma quando nella terza frazione i magici prendono il largo, grazie al solito immenso Audrius Povilaitis, i giochi fatalmente sembrano chiusi. Non è così perché i neroverdi nell’ultimo quarto appaiono in debito d’ossigeno e intorpiditi da un ingiustificato rilassamento. C’è spazio quindi per un’inattesa rimonta aquilana, griffata, come al solito, dai due svedesi, Jallow e Andersson e dall’ex di giornata Di Carmine. Alla fine i magici riescono comunque a tamponare l’improvvisa emorragia e a intascare i due punti. Bisognerà però in settima ripensare a questo finale di gara con un po’ di spirito critico se si vogliono nutrire ambizioni di alta classifica.

MAGIC CHIETI vs NUOVO BASKET AQUILANO (24-16, 26-25 31-18 ,10-24) 91-83

ASD MAGIC CHIETI:
Alba 9, Di Falco 11, Secondino, Mennilli 10, Italiano 9, Povilaitis 29, Fusella, Gallo 2, Pelliccione 15, Masciulli 6, Sassano, Torlontano. All. Patricelli.

NUOVO BASKET AQUILANO:
D’Ippolito 11, Nardecchia, Santucci, FATIGATI 2, Jallow 21, Antonini 6, Di Biase 2, Di Carmine 23, Andersson 12, Ciuffini 6. All. Stama.

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + venti =