domenica , 19 novembre 2017
Home » Polis » Città » Allerta meteo, è codice rosso. Scuole chiuse in alcuni centri abruzzesi >in aggiornamento

Allerta meteo, è codice rosso. Scuole chiuse in alcuni centri abruzzesi >in aggiornamento

L’AQUILA – Il Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, in considerazione delle previsioni meteorologiche, ha emesso un avviso di criticità regionale per i giorni 14, 15 e 16 novembre con previsione di “codice rosso” (criticità elevata) per le zone costiere della regione e “codice arancione” (criticità moderata) per le zone meridionali. “In particolare”, spiega il direttore del Centro, Antonio Iovino, “è stato previsto codice rosso sui Bacini Tordino-Vomano e del Pescara, mentre il codice arancione è previsto per l’Alto e il Basso Sangro; in entrambi i casi per la possibilità del verificarsi di fenomeni di esondazione dovuti all’innalzamento del livello idrometrico dei corsi d’acqua principali e del reticolo idrografico minore”. “Codice giallo” è previsto anche sulle zone interne dell’Abruzzo e in particolare sul bacino dell’Aterno e sulla Marsica, dove esiste la possibilità di innesco di fenomeni franosi, instabilità dei versanti e cadute massi. Sono previste precipitazioni diffuse e persistenti, con quantitativi cumulati elevati, per la provincie di Teramo, Pescara e Chieti; i fenomeni saranno accompagnati da venti di burrasca e mareggiate lungo il litorale. Le nevicate sono previste oltre i 900-1000 m.s.l.m., nella giornata di oggi e oltre 1400-1200 m.s.l.m. per la giornata di mercoledì. Il Centro Funzionale ha già diffuso, ieri, un avviso di condizioni meteo avverse ed oggi, alla luce delle ultime stime di precipitazione previste ha formalizzato i livelli di criticità per le zone di allerta dell’Abruzzo. La Sala Operativa Unica Regionale (SOUP) ha allertato le squadre di volontari dislocate sul territorio e dotate di attrezzature atte a fronteggiare l’emergenza, inoltre si attiverà, già da oggi, in modalità 24 ore su 24 per l’eventuale supporto in corso di evento, mentre il Centro Funzionale d’Abruzzo monitorerà l’evoluzione dei fenomeni attraverso la rete regionale in telemisura e la rete RADAR regionale. “Preme informare la comunità abruzzese che l’allerta meteo diramato nella giornata di ieri”, ha dichiarato il sottosegretario alla Presidenza della Regione, con delega alla Protezione Civile, Mario Mazzocca, “che è stato oggi ulteriormente puntualizzato dal Centro Funzionale d’Abruzzo della Protezione Civile, ha determinato l’elevazione del livello di criticità fino a tutta la giornata di giovedì 16 novembre con l’introduzione del codice rosso in alcune aree della regione”. La Protezione Civile regionale ha raccomandato ai Comuni interessati di predisporre e attuare tutte le misure previste dai piani di emergenza e di vigilare il territorio con particolare riferimento alla corretta tenuta dei reticoli idrografici e del funzionamento dei sistemi di raccolta e smaltimento delle acque meteoriche, invitando i Sindaci a prestare particolare attenzione nelle zone a maggiore rischio allagamento, quelle in cui sono presenti movimenti franosi in atto e su quelle percorse dai recenti incendi estivi. Le norme comportali e di autoprotezione per i cittadini sono consultabili all’indirizzo web: allarmeteo.regione.abruzzo.it.

Il Sindaco Di Primio attiva il C.O.C. e sospende per il 15 novembre le attività didattiche nelle scuole di ogni ordine e grado

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, a seguito del bollettino del Centro Funzionale d’Abruzzo con il quale è stata comunicata la criticità elevata (CODICE ROSSO) per avverse condizioni meteo, ha immediatamente disposto verifiche su tutto il territorio comunale con particolare riguardo al monitoraggio dei bacini dei fiumi Pescara e Alento, nonché l’agibilità dei sottopassi stradali.

Inoltre è stato dato mandato alla Ditta Formula Ambiente di riferire circa il normale deflusso delle acque attraverso la rete fognaria.

Sebbene al momento i primi controlli degli incaricati, dei tecnici comunali e dei volontari di Protezione Civile non evidenzino particolari problemi legati a viabilità, smottamenti o ad altre forme di pericolo idrogeologico, ad eccezione dello straripamento del fiume Alento, in considerazione del peggioramento delle condizioni meteo previsto per questa notte, il Sindaco Di Primio ha attivato il C.O.C, Centro Operativo Comunale, (telefono 0871.357780) ed adottato, in via prudenziale, la sospensione dell’attività didattica di tutte le scuole di ogni ordine e grado – dagli asili nido sino alle superiori di secondo grado – per la giornata di domani, mercoledì 15 novembre 2017.

Sentito il rettore dell’Università d’Annunzio, Sergio Caputi, il Sindaco rende noto che anche le attività didattiche dell’ateneo teatino saranno sospese nella giornata di domani.

 

La Provincia di Pescara comunica sospensione delle attività didattiche negli istituti superiori di Pescara, Montesilvano, Torre de’ Passeri, Città S. Angelo

Viste le ordinanze dei Sindaci dei Comuni di Pescara, Montesilvano, Città S. Angelo e Torre de’ Passeri, e considerata l’allerta meteo diramata dalla Protezione civile regionale per i prossimi giorni, il presidente della Provincia Antonio Di Marco ha comunicato ai dirigenti scolastici degli istituti ubicati nei Comuni di Pescara, Montesilvano, Torre dè Passeri e Città S. Angelo, la sospensione delle attività didattiche per la giornata di domani, mercoledì 15 novembre.

In una nota successiva l’Ente Provincia ha annunciato come anche il Comune di Penne ha emesso l’ordinanza di chiusura delle scuole del Comune. Pertanto anche i due licei di Penne resteranno chiusi domani.

Scuole di ogni grado e ordine chiuse anche a Popoli e Alanno

 

MALTEMPO: COMUNE DI PENNE ATTIVA IL COC. DOMANI SCUOLE CHIUSE

Il sindaco di Penne, Mario Semproni, ha istituito, a partire da questa sera, il Centro operativo comunale (Coc). A seguito dell’aggiornamento delle condizioni meteo, e considerata la situazione di forte dissesto idrogeologico presente in alcune zone del territorio, il primo cittadino ha convocato questa sera il personale di Protezione civile comunale per coordinare i dispositivi di emergenza.
Le operazioni sono seguite dal delegato comunale alla protezione civile, Antonio Baldacchini. “Abbiamo predisposto l’apertura del Coc per tutelare la popolazione che risiede soprattutto nelle zone a forte rischio idrogeologico – ha detto il sindaco -. Ricordo che, dopo gli ultimi eventi calamitosi, abbiamo ancora diverse frane presenti sul territorio comunale e pertanto c’è necessità di monitorare costantemente l’evolversi delle condizioni ”.
Attivato anche il numero di emergenza comunale: 348-39.73.986. Il sindaco, inoltre, ha firmato l’ordinanza per la sospensione delle attività scolastiche per tutte le scuole di ogni ordine e grado solo per la giornata di mercoledì 15 novembre. “Chiediamo alla popolazione – ha concluso il sindaco – la massima attenzione e cautela alla guida”.

 

Allerta rossa per il maltempo. Il sindaco di Giulianova ordina la chiusura delle scuole per domani

A seguito dei bollettini emessi dalla Protezione Civile che annunciano un’ondata di maltempo e un codice rosso, il massimo, per il rischio idraulico dei fiumi e dei corsi d’acqua, il sindaco Francesco Mastromauro ha deciso la sospensione delle attività didattiche e amministrative nelle scuole cittadine di ogni ordine e grado per domani, 15 novembre.
Le previsioni, infatti, indicano l’arrivo di rovesci e temporali molto intensi oltre a forti raffiche di vento per cui altri sindaci hanno egualmente adottato, e per le stesse ragioni, ordinanze di chiusura delle rispettive scuole.
Il sindaco, che ha attivato il COC – Centro Operativo Comunale presso il Comando della Polizia Municipale (tel. 085 – 80.21.248), raccomanda alla cittadinanza di prestare la massima attenzione e di prendere le precauzioni del caso, nonché di usare l’auto solo in caso di reale necessità.

 

PESCARA
A causa dell’allerta meteo diramata dalla Protezione civile regionale per i prossimi giorni, il sindaco Marco Alessandrini ha firmato due ordinanze.

La prima prevede l’Apertura del Centro Operativo Comunale per gestire l’annunciata allerta meteo.
La seconda dispone la chiusura alla circolazione delle aree golenali nel tratto a nord del fiume dal Ponte Flaiano all rotonda Paolucci e, a sud, dall’ingresso del parcheggio di via Orazio all’innesto con la rotatoria di piazza Unione, con divieto di sosta con rimozione e transito all’interno delle aree per motivi di pubblica incolumità connessi alla probabilità di esondazione del fiume Pescara, l’ordinaza prevede anche la sospensione delle sole attività didattiche di tutte le scuole di ordine e grado, nidi dell’infanzia (pubblici e privati) presenti in città, la sospensione di tutte le attività previste negli impianti sportivi del Comune di Pescara e la chiusura di parchi e cimiteri.

 

MONTESILVANO
Per la giornata di domani, mercoledì 15 novembre, il municipio ha disposto  la sospensione delle attività didattiche di tutte le scuole di ogni ordine e grado di Montesilvano.
Raccomandata dal comune la massima prudenza ed attenzione e di rispettare le segnaletiche apposte dagli operatori.

«Abbiamo disposto la sospensione delle attività didattiche delle scuole di ogni ordine e grado per la giornata di domani, mercoledì 15 novembre. Abbiamo ordinato la chiusura al pubblico dei parchi e dei giardini pubblici, del cimitero comunale e il divieto di accesso in giardini e parchi non recintati, il divieto di accesso nella riserva naturale Santa Filomena nonché il divieto di sosta sulla viabilità perimetrale della riserva stessa da oggi fino a giovedì 16 novembre».

A dirlo è il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno in merito all’emergenza maltempo che sta colpendo tutto il bacino del Pescara. Il Centro Funzionale d’Abruzzo ha diramato un avviso di criticità, con codice rosso, criticità elevata per rischio idraulico diffuso, fino a giovedì 16 novembre. «Abbiamo attivato il Coc, il Centro Operativo Comunale al fine di programmare tutti gli interventi necessari alla gestione dell’emergenza  –  dice ancora il sindaco che ha riunito, insieme agli assessori, a Palazzo di Città,  tecnici comunali, Polizia Locale e Protezione Civile -. E’ molto importante che i cittadini mantengano la massima prudenza. Invito tutti a rispettare le segnaletiche apposte dagli operatori. E’ in atto un costante monitoraggio della situazione».

Il Centro Operativo Comunale riunito a Montesilvano

E’ stata disposta la chiusura di parchi, giardini pubblici e del cimitero comunale.
Ordinato il divieto di accesso in giardini e parchi non recintati, il divieto di accesso nella riserva naturale Santa Filomena nonché il divieto di sosta sulla viabilità perimetrale della riserva stessa, da oggi, martedì 14 novembre fino a giovedì 16 novembre 2017. Si invitano i cittadini alla massima prudenza, a non parcheggiare in locali seminterrati e a rispettare le segnaletiche apposte dagli operatori. Seguiranno ulteriori aggiornamenti.
Per segnalazioni al Coc sono attivi i numeri: 0854481216 o 0854481326.

A CITTA’ SANT’ANGELO SCUOLE CHIUSE ANCHE GIOVEDI’16
Sospensione delle attività didattiche per tutte le scuole di ordine e grado di Città Sant’Angelo nelle giornate di mercoledì 15 e giovedì 16 novembre 2017.
Attivo il COC (Centro Operativo Comunale) presso il comando di Polizia Municipale, raggiungibile ai seguenti numeri 085.9699.132 – 085.9693.94.

 

SPOLTORE
Il Sindaco ha decretato l’apertura del C.O.C. (Centro Operativo Comunale). Per segnalazioni è attivo il numero 0854961845.
Nella giornata di DOMANI (mercoledi 15 novembre) in tutte le SCUOLE del comune di Spoltore SARANNO SOSPESE LE ATTIVITA’ DIDATTICHE.
Si RACCOMANDA MASSIMA PRUDENZA alla guida dei veicoli per le criticità che si potrebbero verificare sull’intera viabilità comunale. 

 

Guarda anche

Calcio a 5 Femminile, biancazzurre attese ad un altro banco di prova contro lo Statte

Pescara. Undicesima di campionato per le ragazze biancazzurre, impegnate, tra le mura amiche, a fronteggiare …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

otto − tre =