domenica , 24 giugno 2018
Home » Passioni » People » Il Maestro Morricone protagonista del Premio Cicognini

Il Maestro Morricone protagonista del Premio Cicognini

Francavilla al Mare. La manifestazione, organizzata dal “Cresnac” (“Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini”) si è svolta in collaborazione con il “Centro Sperimentale di Cinematografia” di Roma , con la “Cineteca Nazionale” e con il comune di Francavilla al Mare.

Alla cerimonia hanno presenziato la compagna del Maestro Cicognini Anna Racinaro, il presidente della “Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia” di Roma Felice Laudadio, il Prof. Federico Savina docente alla “Scuola Nazionale di Cinema”, il direttore della “Cineteca Nazionale” Gabriele Antinolfi, l’attore Pino Ammendola, il compositore Umberto Scipione, il giornalista di Rai Uno Andrea Fusco e molti altri addetti ai lavori. La serata è stata condotta dalla giornalista Mila Cantagallo.

La cerimonia è iniziata ricordando, attraverso un video, la colonna sonora di “Pane amore e fantasia” (film del 1953 candidato al “Premio Oscar” per il miglior soggetto) nella interpretazione della protagonista del film Gina Lollobrigida e nel remake del 2014 di Antonella Ruggiero.

Dopo i saluti dell’ingegner Davide Cavuti, Direttore del “Centro Studi Nazionale Cicognini”, è stato reso omaggio alle musiche dei capolavori del neorealismo italiano firmati da Vittorio De Sica: un video dedicato al Maestro Ennio Morricone è stato seguito dal saluto del Presidente Felice Laudadio che ha voluto ricordare il “Premio Oscar” recentemente scomparso, il Maestro Luis Bacalov.

Atteso ed applaudito l’intervento di Ennio Morricone con il suo ricordo di Alessandro Cicognini ed in particolare di una sua musica, quella composta per il film “Stazione Termini” di Vittorio De Sica, successivamente rivisitata ed eseguita in chiesa, con l’organo, dallo stesso autore della colonna sonora di “C’era una volta in America”.
Oltre al “Premio Cicognini”, il celebre compositore ha ricevuto una pergamena con l’unico spartito originale manoscritto di Alessandro Cicognini che è stato ritrovato, tema de “La baia di Napoli”, film interpretato da Clarke Gable e Sophia Loren: a sorpresa, il Maestro Morricone ha intonato la melodia impressa sul pentagramma emozionando il pubblico presente.
Un video messaggio del sindaco di Francavilla al mare Antonio Luciani ha introdotto la proiezione del docu-film “Un’avventura romantica” diretto da Davide Cavuti e interpretato da Edoardo Siravo, Michele Placido, Pino Ammendola, Lino Guanciale, Debora Caprioglio, Micol Olivieri, Gaetano Aronica, Antonio Salines e con le interviste a Pasquale Squitieri, Giorgio Albertazzi, Manuel De Sica, Lino Patruno, Stelvio Cipriani sulla storia del celebre compositore.

Il Maestro Morricone ha apprezzato molto il lavoro di ricerca e la ricostruzione della vita del Maestro Cicognini realizzato nel lavoro di Cavuti.

«È un privilegio per me premiare una icona della musica da film, un compositore conosciuto ed amato in tutto il mondo – ha commentato il compositore Davide Cavuti, direttore del Centro Studi Nazionale Cicognini – la sua partecipazione al Festival Cicognini rappresenta una tappa fondamentale nel nostro percorso di divulgazione dell’opera di un abruzzese illustre per troppi anni dimenticato dalle istituzioni».
La manifestazione si è conclusa con selfie ed autografi di rito in una serata da ricordare.

Guarda anche

Nuova Pescara, il sindaco Maragno alla Regione: “Comuni esclusi dalla redazione della proposta di legge regionale”

Montesilvano - “Con rammarico prendiamo atto che sono rimasti inascoltati i molteplici appelli rivolti dai Sindaci e dai Consigli comunali, in particolare di Montesilvano e Spoltore, tesi a partecipare attivamente alla redazione di una nuova proposta di legge regionale che, nel risolvere le diverse criticità evidenziate nella PDL n. 206 del 2016, andasse a definire un percorso condiviso ed ottimale per l’attuazione della fusione di Pescara, Montesilvano e Spoltore. Infatti, non solo non siamo stati invitati a partecipare alla definizione del nuovo testo, ma non conosciamo neanche gli emendamenti presentati”. Inizia così la lettera a firma del sindaco Francesco Maragno indirizzata al presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, al presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio, al presidente della Prima Commissione consiliare, Maurizio Di Nicola, ai capigruppo del Consiglio Regionale e per conoscenza ai sindaci di Pescara e Spoltore. Mercoledì 27 giugno, infatti, si riunirà la commissione Consiliare “Bilancio, Affari generali e istituzionali” per l’esame degli emendamenti presentati alla proposta di legge per la istituzione della Nuova Pescara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove + 11 =