sabato , 18 Settembre 2021

Eccellenza, Spoltore – Miglianico 1-1

Spoltore. Solo un pari per lo Lo Spoltore non va oltre il pareggio contro il Miglianico. Alla rete di Marfisi, realizzato al 24′ del primo tempo con un gran tiro dalla distanza che si infila sotto l’incrocio dei pali difesi da Gentileschi, risponde Gabriel Petre, al 24′ della ripresa, che raccoglie in area un cross di un un frizzante Sparvoli. I padroni di casa recriminano per due episodi dubbi in area, uno per tempo, entrambi sullo spagnolo Sanchéz. Ma in ambedue i casi il direttore di gara non ha ritenuto di dover intervenire. Gli spoltoresi sono scesi in campo ancora senza Sborgia e Nardone. Fuori per squalifica capitan Di Camillo, sostituito oggi dal gladiatore Lopez. Gli ospiti fanno esordire dal primo minuto il bomber Mario Orta, arrivato in settimana dal Penne.

Pronti via e lo Spoltore crea tre limpide azioni da gol nei primi due minuti di gioco. Due volte con Sparvoli, che centra anche la traversa, e Sanchéz. Al 24esimo arriva la doccia fredda con il gol di Marfisi che segna un eurogol dalla distanza. Esultanza con tanto di lancio della maglia e conseguente cartellino giallo, come regolamento vuole, che pagherà a caro prezzo nella ripresa. Sul finire del tempo lo Spoltore va vicino al pareggio, con Grassi, che di testa da due passi manda alto, e Sanchéz, che trova sulla sua strada un prodigioso Di Meo.

Nella ripresa continua il forcing dello Spoltore. Dopo sei minuti Ronci butta nella mischia Gabriel Petre, per un generoso Lopez, schierando la sua formazione con quattro punte di ruolo. Grassi, ben servito da Sparvoli tira addosso al portiere. Al quarto d’ora gli ospiti rimangono in dieci. Azione travolgente di D’Intino, sicuramente il migliore in campo per i padroni di casa, che supera due avversari, ma Marfisi con un intervento da tergo lo stende. Secondo giallo ed espulsione per il giocatore numero dieci ospite. Subito dopo Petre rimette il risultato in parità. A quel punto lo Spoltore aumenta ulteriormente la pressione. Fuori un difensore, Sbaraglia, per un centrocampista, Ewansiha. D’Intino, Sanchéz e Grassi vanno vicinissimo al gol, ma un pizzico di sfortuna e un super Di Meo strozzano in gola l’urlo di gioia dei tifosi di casa. Sul finire di gara Zanetti si becca il secondo giallo e guadagna anzitempo gli spogliatoi. Dopo sei minuti di recupero, dove si è giocato pochissimo, Iannella della sezione de L’Aquila manda tutti negli spogliatoi.

Donato Ronci: “Oggi non ho nulla da rimproverare ai miei uomini. Se contro il San Salvo li avevo criticati per la prestazione oggi non posso dire loro nulla. Abbiamo tirato dodici volte in porta, ma la sfortuna e un gradissimo Di Meo ci hanno negato la gioia del gol. Peccato per quei due episodi in area su Sanchéz. Sembravano due rigori nettissimi. Oggi, così come contro il Penne, gli episodi erano lampanti. Ma evidentemente in questo periodo ci gira male anche con gli arbitri”.

Spoltore-Miglianico 1-1 (24’pt Marfisi, 24’st Petre)
Spoltore: Gentileschi, D’Intino, Vitale, Lopez (6’st Petre), Mottola, Sbaraglia (32’st Ewansiha), Grassi, Zanetti, Sanchez, Morales, Sparvoli. A disposizione: Proietti, Pompa, Di Marco, Buonafortuna, Vera. Allenatore: Donato Ronci
Miglianico: De Meo, Alberico, Martelli (28’st Verna), Battista, Grossi, Di Giacomo (18’st Cinquino), Coccio, Giandonato, Orta (44’st Morelli), Marfisi, Palombaro. A disposizione: Ferrara, Di Muzio, Pizzica, Liberato. Allenatore: Paolo Savini
Terna arbitrale: Mauro Iannella de L’aquila coadiuvato da Mirko Mancini e Guido Alonzi di Avezzano
Ammoniti: D’Intino (S) Alberico (M)
Espulsi: 16’st Marfisi (M), 45’st Zanetti (S)
Recupero: 2′ pt 6′ st

Guarda anche

Trofeo San Francesco, il 19 settembre a Guarenna di Casoli la corsa di fine estate per la categoria juniores

Sin dai suoi albori, nel lontano 1996, il Trofeo San Francesco si conferma un appuntamento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

dodici − nove =