mercoledì , 27 Ottobre 2021

Eccellenza, Sambuceto – Real Giulianova 0-0

Sambuceto. Un Sambuceto senza timori reverenziali affronta la capolista dell’Eccellenza, Giulianova, e ottiene un punto in un incontro apparso equilibrato sotto il profilo del gioco. Uno zero a zero “scoppiettante” quello che matura alla Cittadella dello Sport tra due formazioni forti e che dimostrano di meritare le posizioni alte sin qui occupate in campionato. Si parte con i viola che lasciano in panca Maraschio e con l’altro “neo-ritorno” di Potacqui non convocato contro la squadra della sua città (nonché sua ex squadra), e con i giuliesi che partono subito con uno dei neo acquisti nell’undici titolare, Pagliuca.
La prima occasione del match è di marca viola, con Antonacci che dopo due giri di lancette si invola verso la porta ospite e scocca un tiro dal limite, chiamando Orsini al grandissimo intervento in angolo. Altri due minuti e il Giulianova “risponde” con Borghetti, che di piatto spara a colpo sicuro sugli sviluppi di calcio d’angolo dalla destra. Il tiro trova però Testa prontissimo per un vero e proprio miracolo a mantenere la porta inviolata. Al quarto d’ora il primo episodio dubbi del match in area ospite, con Antonacci servito da Gelsi che cade in area e reclama il rigore, ma il direttore di gara, Ceriello di Chiari, lascia proseguire. Al 40esimo la più grande occasione del primo tempo per il Giulianova: sul sinistro di Flavioni Testa è prodigioso nel tirare fuori la palla dalla porta, e sulla respinta (con tiro di destro dello stesso numero 6 ospite), è invece Cialini a salvare sulla linea. Sul tramonto della prima frazione Pagliuca in spaccata cerca di anticipare Testa in uscita ma la palla si spegne di poco a lato.
Nel secondo tempo, al 57esimo, Di Paolo prova dal limite un rasoterra con Testa in uscita, ma anche in questo caso il tiro ha la stessa sorte di quello del compagno di squadra Pagliuca nella prima frazione. Al 61esimo nuove proteste dei viola per un tocco di mano in area di Tozzi Borsoi, ma anche in questo caso l’arbitro non ravvede gli estremi per la concessione del penalty. Al 67esimo Camperchioli si invola sulla destra e mette al centro un rasoterra sul quale Liberati non arriva per una questione di centimetri alla deviazione vincente. Al 74esimo l’occasione più ghiotta del match capita sui piedi del neo entrato Maraschio. In posizione centrale, l’ariete sambucetese si invola, entra in area, ma mastica clamorosamente la conclusione strozzando letteralmente l’urlo in gola ai tifosi viola presenti sugli spalti. Prima del triplice fischio c’è ancora materiale per la “moviola”, con Beniamino che sguscia tra gli avversari ma cade a terra, probabilmente strattonato, proprio dentro l’area piccola. Vibranti le proteste di squadra, panchina e tribuna, ma anche in questo caso il signor Ceriello opta per la non assegnazione della massima punizione. L’incontro termina così sul “classico” punteggio a occhiali, anche se le emozioni di certo non sono mancate oggi per i presenti alla Cittadella dello Sport. Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIO – REAL GIULIANOVA 0-0

SAMBUCETO CALCIO: Testa, Spinello (35’ st Corradini), Aristei (14’ st Gentile), Gelsi, Conversano, Cialini, Camperchioli, Tuzi, Liberati (22’ st Maraschio), Antonacci (14’ st Antenucci), Beniamino.
A disposizione: Bozzelli, Di Francesco, Perrotta.
Allenatore: Alessandro Tatomir.

REAL GIULIANOVA: Orsini, Del Grosso (44’ st Barlafante F.), Lanza, Fuschi, Borghetti, Flavioni, Di Paolo (32’ st Vitelli), Lenart, Tozzi Borsoi, D’Alessandro, Pagliuca.
A disposizione: Abate, Antonelli, Balducci, Francia, Barlafante G..
Allenatore: Attilio Piccioni

Arbitro: Emanuele Ceriello (Chiari)

Reti: –

Ammoniti: Gelsi, Maraschio e Testa (S), Lenart e Tozzi Borsoi (G)

Guarda anche

PESCARA WINDSURFER CUP 2021: 16 e 17 ottobre

Pescara – Si svolgerà a Pescara sabato 16 e domenica 17 ottobre Il PESCARA WINDSURFER CUP …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − sette =