giovedì , 13 dicembre 2018
Home » Focus » Ambiente » Meteo, Mazzocca ‘codice arancione su alcune zone dell’Abruzzo’

Meteo, Mazzocca ‘codice arancione su alcune zone dell’Abruzzo’

L’Aquila – Il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Abruzzo comunica che dalla giornata di oggi, 27 dicembre e fino alle 14:00 di domani è prevista una criticità moderata (codice ARANCIONE) per rischio idrogeologico localizzato su alcune zone della regione.

In particolare sono attenzionate le aree “bacino dell’Aterno” e “Marsica” e per rischio idraulico diffuso sul “bacino alto del Sangro”. “Tutti i comuni delle zone di allerta in cui sono previste situazioni di possibile criticità”, rende noto il sottosegretario alla Presidenza della Regione, con delega alla Protezione Civile, Mario Mazzocca, “sono stati invitati a prestare particolare attenzione e a mettere in atto le azioni previste dal Piano di Emergenza Comunale, in special modo nelle zone in cui sono presenti movimenti franosi in atto e sulle aree già percorse da incendi”. Per altre informazioni e aggiornamenti sulla situazione meteo: http://allarmeteo.regione.abruzzo.it/bollettini/2200/avviso-di-criticita-n.-10-del-26-dicembre-2017

METEO: PER DOMANI PRECIPITAZIONI SPARSE SU ABRUZZO E NEVE
Il Centro Funzionale della Protezione Civile della Regione Abruzzo rende noto che una intensa perturbazione di matrice atlantica sta entrando sul Mediterraneo Occiedentale e tra oggi e domani apporterà maltempo intenso su tutta la Penisola.
Per domani, martedì 28 dicembre 2017, sono previste precipitazioni sparse sui settori occidentali della regione, via via meno intense, fino ad assumere carattere residuo nel primissimo pomeriggio ed a cessare ben prima di sera. Sui settori adriatici deboli piogge residue al primo mattino, assenti per il resto della giornata. Previste deboli nevicate al mattino fino a 500-700 mslm. Temperature: in deciso calo, col rischio di gelate notturne anche in pianura. Venti: occidentali, da forti a burrasca, tendenti a calare un po’ verso sera. Mare: poco mosso al mattino, tendente a mosso in serata.

Guarda anche

Pinuccio rilancia il caso del “fiume di plastica” a Guardiagrele – DOCUMENTO

Spuntano nuovi documenti sulla vicenda che, ad avviso delle associazioni, testimoniano un'inerzia delle amministrazioni che sta aggravando il fenomeno. Ora si spenderanno due milioni di euro dei contribuenti abruzzesi: la Regione invierà gli atti alla Corte dei Conti?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 + tredici =