martedì , 1 Dicembre 2020

A2 Maschile, Pescara Pallanuoto – Cesport 6-6

Pescara. E’ un punticino che allunga la striscia positiva del Pescara: tre pareggi consecutivi. Contro la campana Studio Senese Cesport è stata una partita particolarmente tirata perché entrambe le squadre – neopromosse – puntano in linea teorica alla salvezza. anche se il Pescara veleggia a metà classifica dopo 8 giornate e 12 punti son qui raccolti.
L’avvio è stato in salita, nel senso che a un certo momento del match la Cesport aveva perfino preso il largo andando sul 2-5 a metà del secondo tempo. Poi è iniziata la rimonta biancazzurra (un andamento quasi simile al precedente pareggio interno contro il Civitavecchia).
Con Di Costanzo in costante pressione sul bomber del Pescara Carlo Di Fulvio, il team guidato Mammarella ha dovuto necessariamente trovare altre vie. Di Fulvio ha comunque siglato due gol, per il resto doppiette della roccia Giordano e del sempre più convincente Di Nardo.
Parziali: 2-4, 1-1, 2-1, 1-0, per un finale di 6-6. Superiorità numeriche: 3 su 9 Pescara, 2 su 3 Cesport.
Risultato nel complesso giusto, ma attenzione perché il calendario propone per sabato prossimo un nuovo turno casalingo: a Pescara arriverà la Vis Nova, che sta risalendo la classifica dopo un inizio-campionato negativo.
Anche la domenica sarà segnata dalle partite del Pescara Pallanuoto: in serie A2, domattina a mezzogiorno scontro-salvezza tra Pescara e Volturno al PalaPallanuoto.
Sempre domani, alle 13.30, Zero9 Roma-Pescara per il campionato Under 17 maschile.

Guarda anche

Pescara, esonerato Massimo Oddo

Pescara. La Delfino Pescara 1936 comunica di aver sollevato dall’incarico l’allenatore della Prima Squadra Massimo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − 2 =